Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Il forum scientifico di Fausto Intilla (Inventore-divulgatore scientifico) - WWW.OLOSCIENCE.COM
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiLista utentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 Il sapere umano nell'era di Internet

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Fausto
Admin


Numero di messaggi : 400
Età : 44
Localisation : Switzerland
Data d'iscrizione : 12.06.07

MessaggioOggetto: Il sapere umano nell'era di Internet   Lun Gen 21, 2013 6:57 am

“Migliaia di anni fa l’uomo incideva il suo sapere sulla pietra. Poi iniziò ad inciderlo sui papiri e nel Medioevo principalmente sulle pergamene; in questi ultimi secoli di storia invece, si passò all’utilizzo della carta. Oggi tutto il sapere umano, pilastro portante della cultura, della scienza e della tecnologia moderna, estremamente più ricco, complesso ed esteso rispetto a migliaia di anni fa, viene inciso nel nulla”. Fausto Intilla

_________________
Fausto Intilla - www.oloscience.com
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.oloscience.com
cincin



Numero di messaggi : 207
Età : 56
Localisation : Roma
Data d'iscrizione : 09.08.07

MessaggioOggetto: Re: Il sapere umano nell'era di Internet   Lun Gen 21, 2013 9:29 am

Ma il nulla può essere trasportato con più facilità: mentre tu sei a migliaia di km da qui io posso leggerti :-)
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Fausto
Admin


Numero di messaggi : 400
Età : 44
Localisation : Switzerland
Data d'iscrizione : 12.06.07

MessaggioOggetto: Re: Il sapere umano nell'era di Internet   Lun Gen 21, 2013 12:06 pm

cincin ha scritto:
Ma il nulla può essere trasportato con più facilità: mentre tu sei a migliaia di km da qui io posso leggerti :-)

Esattamente! Ed è proprio ciò che viene evidenziato nel Triangolo di Spreng:
http://books.google.it/books?id=OYGWgcPq7PIC&pg=PA253&lpg=PA253&dq=triangolo+di+spreng&source=bl&ots=v2-LIiu0M0&sig=CluY82sXt36RVL-2I_Ibq26fcUo&hl=it&sa=X&ei=-wP9UKz3De6P4gTS74DoBg&ved=0CC0Q6AEwAA#

Si leggano le pagine 252-253

_________________
Fausto Intilla - www.oloscience.com
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.oloscience.com
Fausto
Admin


Numero di messaggi : 400
Età : 44
Localisation : Switzerland
Data d'iscrizione : 12.06.07

MessaggioOggetto: Re: Il sapere umano nell'era di Internet   Lun Gen 21, 2013 12:29 pm


_________________
Fausto Intilla - www.oloscience.com
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.oloscience.com
cincin



Numero di messaggi : 207
Età : 56
Localisation : Roma
Data d'iscrizione : 09.08.07

MessaggioOggetto: Re: Il sapere umano nell'era di Internet   Lun Gen 21, 2013 11:15 pm

Fausto ha scritto:

Esattamente! Ed è proprio ciò che viene evidenziato nel Triangolo di Spreng:
Quindi la tua iniziale riflessione non ha valenza negativa, giusto? Perchè questo mi era sembrato :-)
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Fausto
Admin


Numero di messaggi : 400
Età : 44
Localisation : Switzerland
Data d'iscrizione : 12.06.07

MessaggioOggetto: Re: Il sapere umano nell'era di Internet   Mar Gen 22, 2013 7:52 am

cincin ha scritto:
Fausto ha scritto:

Esattamente! Ed è proprio ciò che viene evidenziato nel Triangolo di Spreng:
Quindi la tua iniziale riflessione non ha valenza negativa, giusto? Perchè questo mi era sembrato :-)

È difficile stabilirlo. Con molta probabilità, in caso di catastrofe globale, sarebbe alquanto difficile (se non addirittura impossibile), tornare in breve tempo (poche decine di anni, al massimo qualche secolo) all'attuale stato di complessità scientifica/tecnologica, nella quale viviamo ormai da qualche decennio. Una delle più famose citazioni/riflessioni dello zio Albert, recita infatti così: "Io non so con quali armi verrà combattuta la terza guerra mondiale, ma di sicuro la quarta verrà combattuta con le clave".
Chiaramente, pensare di incidere su sottili lastre di marmo o granito, l'intero attuale sapere umano, con l'unico scopo di salvaguardare buona parte delle informazioni più importanti (ammesso che si riesca a stabilire quali siano, le più importanti) in caso di catastrofe globale (non necessariamente indotta dal genere umano), è mera utopia.

_________________
Fausto Intilla - www.oloscience.com
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.oloscience.com
cincin



Numero di messaggi : 207
Età : 56
Localisation : Roma
Data d'iscrizione : 09.08.07

MessaggioOggetto: Re: Il sapere umano nell'era di Internet   Mar Gen 22, 2013 9:42 am

Giusto quello che dici ma penso che di fronte a una catastrofe globale l'ultimo dei pensieri dell'uomo sarebbe salvaguardare il sapere umano, non pensi? Ci sarebbero tante e tali emergenze da affrontare...che poi, il sapere umano sarebbe utile proprio per affrontare la catastrofe.
Ad ogni modo se l'enorme sapere umano non è in grado di arginare o prevenire le catastrofi; anzi, se il sapere umano è la causa di catastrofi globali, e questo potrebbe essere lo scenario futuro, allora è meglio perdere tutte le informazioni e ricominciare da capo :-)
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Fausto
Admin


Numero di messaggi : 400
Età : 44
Localisation : Switzerland
Data d'iscrizione : 12.06.07

MessaggioOggetto: Re: Il sapere umano nell'era di Internet   Mar Gen 22, 2013 12:23 pm

cincin ha scritto:
Giusto quello che dici ma penso che di fronte a una catastrofe globale l'ultimo dei pensieri dell'uomo sarebbe salvaguardare il sapere umano, non pensi? Ci sarebbero tante e tali emergenze da affrontare...che poi, il sapere umano sarebbe utile proprio per affrontare la catastrofe.
Ad ogni modo se l'enorme sapere umano non è in grado di arginare o prevenire le catastrofi; anzi, se il sapere umano è la causa di catastrofi globali, e questo potrebbe essere lo scenario futuro, allora è meglio perdere tutte le informazioni e ricominciare da capo :-)

1) Salvaguardare il sapere umano serve, in caso di catastrofe globale, a non tornare "DEFINITIVAMENTE" (ovvero con certezza quasi assoluta) all'età della pietra.

2) Non necessariamente una catastrofe globale può verificarsi solo ed esclusivamente a causa della follia umana; si pensi ad esempio all'eventualità di un impatto tra la Terra e un asteroide di grandissime dimensioni.

Wink

_________________
Fausto Intilla - www.oloscience.com
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.oloscience.com
cincin



Numero di messaggi : 207
Età : 56
Localisation : Roma
Data d'iscrizione : 09.08.07

MessaggioOggetto: Re: Il sapere umano nell'era di Internet   Ven Gen 25, 2013 10:36 am

1) In caso di catastrofe globale non si può più tornare all'età della pietra perchè quello che è stato acquisito (intellettualmente) non si può distruggere...o no?

2) Ovviamente sono d'accordo Wink
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Fausto
Admin


Numero di messaggi : 400
Età : 44
Localisation : Switzerland
Data d'iscrizione : 12.06.07

MessaggioOggetto: Re: Il sapere umano nell'era di Internet   Ven Gen 25, 2013 11:58 am

cincin ha scritto:
1) In caso di catastrofe globale non si può più tornare all'età della pietra perchè quello che è stato acquisito (intellettualmente) non si può distruggere...o no?

Ti rispondo con questo spezzone del film "Non ci resta che piangere", con Benigni e Troisi ...si commenta da solo:

_________________
Fausto Intilla - www.oloscience.com
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.oloscience.com
cincin



Numero di messaggi : 207
Età : 56
Localisation : Roma
Data d'iscrizione : 09.08.07

MessaggioOggetto: Re: Il sapere umano nell'era di Internet   Sab Gen 26, 2013 4:01 pm

Grazie Fausto Wink
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Il sapere umano nell'era di Internet   Oggi a 3:44 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
Il sapere umano nell'era di Internet
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» sos percezione del sè corporeo, scuola dell'infanzia
» Il ruolo delle TIC nell'integrazione di alunni disabili
» IL CORPO UMANO E I SUOI APPARATI, classe I e V
» Domande sulla pillola
» LE DONNE NELL'EUROPA MODERNA di M. E. Wiesner

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia) :: Pensieri e Parole-
Andare verso: