Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Il forum scientifico di Fausto Intilla (Inventore-divulgatore scientifico) - WWW.OLOSCIENCE.COM
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiLista utentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 A proposito di Nuova Era e passaggi di vario tipo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
pier



Numero di messaggi : 739
Data d'iscrizione : 10.10.07

MessaggioOggetto: A proposito di Nuova Era e passaggi di vario tipo   Lun Dic 31, 2007 2:00 pm

Mi hanno appena inviato la seguente E-mail con alcuni link e la allego in questa discussione (argomenti vari) .

Cari Amici, Gentili Amiche,
voglio condividere con voi questa a-mail di una amica .
Le sue riflessioni e considerazioni sono molto interessanti ed illuminanti.
Un abbraccio di Luce per tutti
Giuseppe Bufalo

http://lucideimaestri.altervista.org
"Se un uomo potesse vincere in battaglia 1000 uomini per 1000 volte e se un altro conquistasse se stesso, dei due quest'ultimo sarebbe il più Grande.


A proposito di Nuova Era e passaggi di vario tipo.

Guardavo, attraverso il comodo servizio di "Yahoo Widget" (
http://widget. yahoo.com. Si può scaricare da Internet un'utility molto piacevole che permette di visualizzare anche le temperature e le previsioni del tempo in qualsiasi città del Pianeta) le temperature nel Mondo.
Come saprete, qui in questi giorni è abbastanza freddo. Con temperature anche di alcuni gradi sotto lo zero.
E' interessante vede come il clima è distribuito.
Subito si nota come alcune zone siano piuttosto fredde. Ankara, in Turchia, è in questo momento (23 circa) a -7°C.
Istanbul è a +1.
Per il luogo, è piuttosto freddo.
Ci si aspetterebbe, quindi, che l'Europa del Nord sia molto fredda.
Ma osservando, si vede subito che la situazione è molto differente. Helsinki, in Finlandia, è a +4. E piove.
La stessa sorte tocca a Kuopio, nella Zona dei Laghi Finlandesi, decisamente più a nord. Sempre con leggera pioggia e +4°C.
Ma anche altri luoghi scandinavi subiscono la stessa sorte. Stoccolma è a +5, ad esempio.
Spostandosi più a nord, a 500 km circa a nord di Oslo (a +1) abbiamo Trondheim, sempre ad 1 grado. Oltre il Circolo Polare Artico, a Tromso, abbiamo +1. Ma due settimane fa questa località era addirittura a +7! E pioveva!
Sotto zero abbiamo Hammerfest (-3). Ma siamo vicini a Capo Nord! Vaasa, in Finlandia, è a +4 e piove. Piove con +3 anche a Tampere, a nord - ovest di Helsinki.
Insomma: pare proprio che questo clima stia impazzendo! Tenuto conto che in determinate zone questa situazione perdura da diverso tempo.
Tutti, credo possono capire cosa potrebbe provocare una temperatura di questo tipo in luoghi solitamente glaciali, in pieno inverno.
A Reykjavik, in Islanda, nevica, ma con +1 di temperatura. La scorsa settimana pioveva con +10!
Anche qui la situazione è anomala. Tenuto conto che in questa zona, nel 1993, ho trovato una massima, in piena estate, di 14 gradi.
Il clima sta cambiando. Sembra quasi che la terra riceva il calore del sole in modo differente.
Sembra che la variazione del campo magnetico terrestre stia provocando sconvolgimenti anche in questo.
Sembra quasi che il calore del sole non giunga più come prima nelle varie zone del Pianeta. Ma giunga in modo differente.
Forse la frequenza della terra, di cui parlavo, alzandosi, provoca variazioni anche di questo tipo.
O forse, mi piace anche pensarlo, il Logos di questo Sistema Solare (il Sole, appunto) ci sta dicendo qualcosa. Forse queste variazioni climatiche ci stanno avvertendo che un cambiamento sta avvenendo.
Forse, la Nuova Era passa anche da questi cambiamenti.
Una variazione nel campo magnetico terrestre può provocare anche fenomeni di questo tipo, in teoria.Dove fa caldo laddove faceva freddo, e freddo nei luoghi prima più caldi.
Quando il campo magnetico terrestre dovesse scomparire, ci sarebbe un'inversione dei poli, quasi repentina.
Ma queste variazioni climatiche, davvero particolari (è particolare trovare temperature decisamente sopra lo zero in luoghi dove, solitamente, la temperatura è di molti gradi al di sotto!), mostrano che sta cambiando qualcosa.
L'inquinamento, l'effetto serra e così via, vi sono. Ma non credo che basti per qualificare queste situazioni così anomale.
Occorre considerare anche i mutamenti che la Terra sta attraversando.
E non soltanto la Terra. L'atmosfera di Marte, negli ultimi 10 anni, ha raddoppiato la densità. I Pianeti sono sempre più visibili nel Cosmo.

Interessante, in merito, è l'articolo sul Sito di Giuseppe Bufalo:
http://lucideimaest ri.altervista. org/2012. htm.
Qualcosa sta succedendo. E non si può negare.
Credo che fenomeni climatici come quelli da me descritti, che stanno spostando, di fatto, il clima terrestre, possano farci capire che i cambiamenti sono in effetti molto veloci.
Ricordo quando, negli anni 80, andavo all'Università a Pavia. Le temperature erano molto più basse, nevicava molto e così via.
Oggi il clima è differente. E non in tempi "geologici", ma in un arco di circa 20 anni. Un'inezia, da punto di vista cosmico!
Come diceva Gianpiero Abbate, però, tutto avviene a salti. Basta osservare un elettrone, che salta di livello quando ha raggiunto una certa energia, per capirlo.
Ora sta succedendo questo: la terra sta cambiando la sua energia. La sua frequenza, la sua "onda", è salita tantissimo in brevissimo tempo. E sale in modo ritmico.
Sale la frequenza della Terra. Deve salire anche la nostra.
Come dicevo prima, è il momento di tecniche spirituali veloci.
Credo che sia il momento di lasciare le lente tecniche, dei "tempi lunghi". Occorre, secondo me, decidere di cambiare "qui ed ora". Lo sento davvero, in questo momento.
Occorre lavorare per riprogrammare i nostri archetipi negativi, sia quelli individuali, che quelli collettivi.
Le tecniche di oggi devono andare sempre di più in questa direzione. Credo sia il momento di lasciare tecniche lente, con trattamenti psicoanalitici che durano anni, e pratiche spirituali che parlano di molte vite ancora.
Occorre decidere di cambiare oggi. E trovare il modo di farlo. Occorre prendere coscienza che la nostra vita deve cambiare in fretta.
Occorre alzare la nostra vibrazione interiore. E occorre farlo in modo veloce.
Le nuove tecniche di questa Era, dal Counseling alle tecniche basate sui flussi di Energia, servono allo scopo in modo positivo.
Occorre decidere di riprogrammare le nostre vite. In tempi brevi e veloci.
Siamo in un'epoca veloce. E questa velocità aumenta in ogni senso: dalle comunicazioni agli scambi di informazioni. Occorre tenere il passo.
Solo così, davvero potremo essere pronti a quanto potrà accadere.
Se noi saremo sulla frequenza d'onda giusta, nulla potrà colpirci.
Ma occorre davvero, sempre di più, cercare tecniche rapide. Che in breve tempo ci facciano prendere coscienza del nostro Sé. E che ci portino a cambiare rapidamente.
La velocità può essere tutto, nella Nuova Era. E deve essere al passo con quanto sta accadendo.
Come già dicevo, non c'è più posto per lavori lunghi e lenti. In questo caso, il motto: "Chi va piano va sano e va lontano" non funziona. I cambiamenti lenti, oggi, sono i meno sicuri. Almeno interiormente. Quelli più rapidi sono più efficaci e più duraturi. Almeno così sento.
Occorre essere pronti. E, parafrasando Dalla, "Io mi sto preparando, ma non è una novità".
Un saluto a tutti voi con un Oceano di Luce che vi guidi verso una nuova vita interiore.”


Buon anno 2008
Pier
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
scabini pierluigi



Numero di messaggi : 98
Data d'iscrizione : 26.06.07

MessaggioOggetto: Re: A proposito di Nuova Era e passaggi di vario tipo   Gio Mar 20, 2008 5:40 pm

Un occhio sul futuro attraverso il vissuto di una gita scolastica


Ciao a tutti utenti di questo forum (metto questo scritto in questa sezione mi
sembra l'ideale visto che l'argomento è futuro, nuova era, etc.)
vorrei condividere con voi un esperienza di gita scolastica che ho vissuto recentemente
come insegnante accompagnatore e soprattutto vorrei condividere il flusso
di pensiero-osservatore che è scaturito dal silenzio come osservazione
del SE' UMANO che sono e che siamo come esseri umani........ I giovani
di 15 anni e il loro sè, cioè il loro modo psichico e emotivo di essere, la
loro consapevolezza, sono un occasione di comprensione notevole per comprendere il
futuro....... Lo farò attraverso quella scrittura che avviene "senza pensare" che scaturisce
come un flusso che "arriva verso di te" e che pratico da molti anni; tale scrittura
si è evoluta anche alla "meditazione" del silenzio, nell'immobilita che "viaggia ovunque"
che in questi anni ho praticato; questo lo dico per far capire al
lettore chi scrive e ciò che scrive e
e per stimolarvi a dire la vostra sull'immediato futuro, considerando che il futuro terrestre,
secondo me, è basato sulla consapevolezza dell'essere umano oggi.......

Ho osservato il SE', osservando i loro occhi, i loro movimenti, le loro parole, il loro modo
di prensentarsi, mostrando chi sono e osservando chi ho di fronte, ho osservato me stesso nel
rapporto con loro e con gli altri insegnanti accompagnatori e mi sono chiesto quale futuro
per questi giovani? quale futuro siamo? Oggi penso che il futuro lo costruiamo con ogni pensiero,
con ogni atteggiamento mentale di cui siamo cosnsci e soprattutto con ogni pensiero e con
ogni atteggiamento mentale subconscio di cui non siamo consci........ Mi sono allenato a
penetrare il mio subconscio, l'avventura alla scoperta del SE è un avventura che abbraccia
l'intera eternita se cosi vogliamo, l'universo tutto dal punto di vista fisico, psichico,
emotivo, nella meraviglia di un OSSERVATORE ASSOLUTO CHE E'SI EVOLUTO IN DIVERSI OSSERVATORI
INDIVIDUALI, e tutto cio fa parte della mia avventura, della costruzione della mia leggenda
personale e il futuro di questo pianeta mi interessa, perche amo l'evolzione della consapevolezza
intesa come mia consapevolezza e come consapevolezza collettiva........

Ho osservato La Coscienza in questa gita e ho visto due tendenze di consapevolezza collettiva
fondamentali nei giovani.
Una è la consapevolezza di chi si è fatto avvolgere dalle cose banali del nostro tempo,
dall'iperconsumo, dalla schiavitu a stati di dolore della mente e a stati di potere della mente,
dove si vive da un lato la propria sofferenza interiore, il proprio vittimismo e si cerca
sofferenza in modo "quasi consapevole" (iperconsumo di sigarette, consumo eccessivo di alcol,
chi si lascia andare al consumo di spinelli, cercare cioè un godimento forte attraverso
atteggiamenti "estremi"), dall'altro lato si vive il proprio potere volendo affermare se stessi
con forza, con determinazione, sull'altro, comportandosi come "dominatori", come "tiranni",
con modi di fare prepotenti, arroganti, tesi a manifestare a volte il proprio rancore
esistenziale, la propria rabbia, la propria ira come atto di liberta rispetto al mondo
vincolante che li circonda........ E' una tendenza che sembra quasi all'annichilimento
di se stessi, al consumare la vita nelle sue emozioni forti, vivendo esperienza, esperienza,
esperienza fin da giovani, senza prendere coscienza di sè nel profondo, prendendo coscienza
di se solo per quanto riguarda il proprio atteggiamento mentale e emotivo di superfice,
mantenendo la rotta al vivere per sperimentare, consumare, divertirsi, averla vinta sul
prossimo, vivere il prossimo come un occasione di godimento, cercando il successo,
l'affermazione di se stessi, la propria vittoria, il proprio appagamento egoico o realizzando
uno stato di sofferenza vittimistica attraverso cui vivere emozioni da "dominato", "sottomesso",
"chiuso nel proprio dolore e annichilimento"........ Dolore e potere che si affermano vicendevolmente
negli stati di consapevolezza collettiva che ho osservato........

La seconda fondamentale tendenza è quella che più da speranza, è l'affermazione di se stessi come
Liberta, come Creativita, come Amore tralascaindosi per sempre e sempre gli "affanni della storia"
basati sul dolore, la soppravvivenza (2 centro di energia psichica),
la sessualita puramente istintiva e riproduttiva (1 centro di energia psichica), il potere
in tutte le sue manifestazioni ( 3 centro di energia psichica) per arrivare a una stabilita
nell'amore, nella liberta, nel creare (4 centro di energia psichica) ........
Ho osservato questo in tante ragazze giovani che
vivono liberamente se stesse, le loro parole, i loro pensieri, la loro sessualita che mostrano
i loro corpi grossi, robusti, con la pancia, senza farsi influenzare dai modelli estetici che
la moda offre (tipo magra e anoressica)..... Ho osservato la loro liberta e la loro creativita,
il loro amore, nelle loro parole semplici, schiette, dirette, nei loro pensieri creativi, nella
squillantezza della loro voce gaia, nella dolcezza del brillio dei loro occhi, nel sorriso che
rimanda al potenziale di consapevolezza di realizzare se stesse come Dee, cioè come esseri
padroni del proprio destino, creatrici del loro destino nel mondo e libere dal mondo......

A volte queste due tendenze sembrano cosi distanti tra loro, la prima è un "avvolgersi" in cose
banali, in cose, nel divenire schiavi della mente, la seconda è divenire creatori di cose,
di situazioni, esperienze e divenire i padroni della mente, facendola divenire un ottimo
strumento..... Nella prima tendenza abbiamo coloro che se continueranno a identificarsi
in cose, ad avere comportamenti che danneggiano il corpo e la psiche, finiranno per vincolarsi
a emozioni di cui ne diverranno schiavi, emozioni di dolore o di potere, di vittimismo o di tirannia,
di sottomissione o di dominio, comportamenti di furbizia, di ipocrisa, di potere, di ricerca
cosciente del dolore, dell'annichilimento o della supremazia "selvaggia" sul prossimo......
Nella seconda tendenza avremo esseri che continuando ad affermare la propria liberta,
il proprio amore, crecheranno di costruire la propria conoscenza interiore e da li scaturirà la
propria creativita, diverranno gli osservatori-creatori della propria mente e sarnno costruttori
di un futuro che brilla di splendore......... Osservo queste due tendenze, vivo questo
flusso di pensiero che mi viene incontro e mi chiedo come possono queste due tendenze condividere
lo stesso spazio, lo stesso tempo, mi sembra quasi impossibile....... Questi giovani che ho
osservato, cosi come molte altre persone che ho osservato, e unendo a questo l'osservazione di
me stesso e del mondo collettivamente, mi sembra sempre piu che queste due tendenze di consapevolezza
oggi siano presenti nell'uomo, una è una tendnenza evolutiva, l'altra involutiva e sembra quasi
che tali tendnenze con possano coesistere sullo stesso pianeta.......
Gia altre volte sono arrivato a questa conclusione e l'unico modo con cui ho risolto questo
dilemma è l'immaginare l'umanita che a un certo punto del futuro divide se stessa sul vissuto
di due spazi-tempi paralleli che coesistono tra loro, considerando un interazione diretta
tra mente e realta materica..... O forse piu semplicemente vivremo eventi futuri
(planetari e collettivi o regionali e individuali) per cui chi
vive uno spirito evolutivo verso l'amore e la liberta, si trovera al passo con le intenzioni della
natura e evolvera con essa, "trasmuterà alchemicamente" con essa, come del resto sta gia avvennendo,
mentre chi vive uno status di dolore e potere e sessualita istintiva e riproduttiva, ancorato
saldamente nelle pieghe del passato millenario umano, perderà la vita negli eventi evolutivi di
trasmutazione climitica, di terra e di cielo del pianeta terra del prossimo futuro.........

La natura non è semplicemente un insieme di leggi fisiche, è quello ma è anche un collettivo di
consapevolezza e energia che intende evolvere in quanto è al passo con l'evoluzione dell'universo
e della sua consapevolezza, l'evoluzione fa parte del flusso dell'E', del flusso evolutivo
dell'E'......... Essere al passo con il il flusso evolutivo della natura, oggi come oggi, significa
essere disposti a trasmutarsi in amore, liberta e creatività, la natura sta marciando verso un
nuovo stato d'essere e si liberera di tutte le scorie, "alchemizzandosi", cioe' trasformando se stessa,
la sua materia, attraverso processi quantici che implicano una trasmutazione di se stessa
e che trasmuteranno le sue scorie, e in futuro avremo un giardino fiorito, un futuro che non sono
consapevole, per ora, quando accade..........
Ma piu osservo la consapevolezza della natura e piu osservo il suo potente movimento evolutivo,
l'inquinamento, le scorie, tutto lo schifo che gli abbiamo dato in quanto umani, sara trasmutato
alchemicamente attraverso un attivita di interazione universo-sole-terra che provocherà i processi
rigenerativi della terra stessa......... Non ci sara fine del mondo, ci sara piuttosto fine delle
civilta per come le conosciamo e i modi con cui questo accadrà ci stupiranno al quanto suppongo,
ci faranno lasciare di stucco.......... Forse alcuni vivranno e altri moriranno, ma la trasmutazione
è da un po che è in atto, e ora nel prossimo futuro avverranno eventi sociali, umani, geologici,
che sono frutto del grande dispiegamento di forze del sistema Terra-sole-universo nell'evolversi.....
Chi è ancorato nel passato, rischia di non far parte piu di questo pianeta o ne fara parte se
questo pianeta si "dividerà" su diversi spazi-tempi, abitando uno spazio-tempo che è ancorato
all'attuale passato....... Chi vive un osservatore-futuro che non ha a che fare con
la storia di questi millenni umani appena trascorsi, si trovera in un nuovo spazio-tempo terrestre
pieno di gioia e meraviglia.......
Mettete voi stessi e il vostro osservatore nel futuro trasmutato
della Terra se volete esserci e siate
disposti ad agire per cambiare voi stessi, per cambiare radicalmente la vostra vita se è necessario,
una vita che comprende la trasmutazione di se stessi........ In questo periodo la trasmutazione
di se stessi come SE' psichico e emotivo, è in stretta analogia con la trasmutazione della
Terra stessa che sta gia avvenendo..........

Dite la vostra se volete.....
Ciao
Pier/Nulla
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
pier



Numero di messaggi : 739
Data d'iscrizione : 10.10.07

MessaggioOggetto: Re: A proposito di Nuova Era e passaggi di vario tipo   Ven Mar 21, 2008 11:22 am

[
scabini pierluigi ha scritto:
Un occhio sul futuro attraverso il vissuto di una gita scolastica

Ciao a tutti utenti di questo forum (metto questo scritto in questa sezione mi
sembra l'ideale visto che l'argomento è futuro, nuova era, etc.)
vorrei condividere con voi un esperienza di gita scolastica che ho vissuto recentemente
come insegnante accompagnatore e soprattutto vorrei condividere il flusso
di pensiero-osservatore che è scaturito dal silenzio come osservazione
del SE' UMANO che sono e che siamo come esseri umani........ Mettete voi stessi e il vostro osservatore nel futuro trasmutato
della Terra se volete esserci e siate
disposti ad agire per cambiare voi stessi, per cambiare radicalmente la vostra vita se è necessario,
una vita che comprende la trasmutazione di se stessi........ In questo periodo la trasmutazione
di se stessi come SE' psichico e emotivo, è in stretta analogia con la trasmutazione della
Terra stessa che sta gia avvenendo..........

Dite la vostra se volete.....
Ciao
Pier/Nulla


Ciao Pier/Nulla
I giovani di oggi non sono altro che il frutto della nostra società .
Una società ove i valori morali sono quasi scomparsi . Osserva quanta cattiveria c'è nei discorsi che i politici fanno in questi giorni e quello che succede Tibet ed in altre parti del mondo. I ghiacci si stanno sciogliendo ai due poli facendo scomparire l'abitat per molte specie animali e ciò è dovuto molto probabilmente alla sfrenata ricerca di potenza economica e militare di molti paesi. In Italia la povertà aumenta rapidamente e i pensionati in particolare si trovano costretti a rinunciare verso la fine del mese a razionare anche il pane e il latte.
Ultimamente alcuni "esperti" hanno detto alla televisione che solo la guerra può risolvere i problemi che ormai ci stanno attenagliando , ed allora i giovani, ragazzi e ragazze saranno costretti a cambiare le loro priorità magari sui campi di battaglia o come fanno nei paesi arabi a farsi esplodere per uccidere altre persone .
Forse i giovani sono come tu hai descritto per le incertezze che si fanno sempre più pressanti: una scuola che non insegna più come prima (parlo dell'Italia), un posto di lavoro che non arriva mai,la necessità di espatriare (fuga dei cervelli) mancanza delle vocazioni religiose , il vergognoso rilascio di pluriomicidi, ecc .
Che cosa ci si può aspettare di diverso dai giovani?
Personalmente non approvo la scrittura automatica , infatti non si è certi da dove provenga, cioè chi ne è il vero autore : il Sè o l' ego camuffato da SE' .
In definitiva stiamo vivendo un momento di crisi profonda . Sono oltre 30 anni che medito e quando parlo ai giovani di questa esperienza raramente li vedo interessati. Troppo importante fare le settimane bianche , comprarsi gli oggetti griffati che non valgono nulla a livello qualitativo ma che hanno un marchio che li fa sembrare importanti.
Vivono di niente anche perché le famiglie si sfasciano con mota celerità e da queste non possono ricevere insegnamenti di vita : vivono spesso solo di illusioni e lo spinello e le droghe creano altre illusioni.
Ma la colpa non è loro , loro sono solo delle vittime alle quali è stata tolta anche la speranza ed è per questo che si attaccano dove possono e ciò a quella che chiami “ la consapevolezza di chi si è fatto avvolgere dalle cose banali del nostro tempo”.
Intuitivamente cercano altre vie come la fondamentale tendenza che più da speranza , è cioè l'affermazione di se stessi come Liberta, come Creativita, come Amore tralasciandosi per sempre e sempre gli "affanni della storia"basati sul dolore, la soppravvivenza la sessualita puramente istintiva e riproduttiva, il potere in tutte le sue per arrivare a una stabilita nell'amore, nella liberta, nel creare.
Però la società attuale tende a non insegnare più questi valori ed ai giovani non resta altro che essere delle vittime, salvo rare eccezioni.
Il primo marito di mia figlia pretendeva lo scambio di coppia ed abbiamo ottenuto lo scioglimento del matrimonio dalla Sacra Rota. Il secondo marito dopo 10 anni di matrimonio ha deciso di diventare bisessuale , intanto ormai è di moda . Alcuni dicono che mia figlia è sfortunata però di questi casi ne vedo molti.
E possibile che si tratti solo di sfortuna od ho ragione quando affermo che la società vuole nuovi modelli fino anche ad accettare che i pedofili manifestino pubblicamente il loro orgoglio per questa deviazione?

Pier
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
scabini pierluigi



Numero di messaggi : 98
Data d'iscrizione : 26.06.07

MessaggioOggetto: Re: A proposito di Nuova Era e passaggi di vario tipo   Sab Mar 22, 2008 10:36 pm

Tu parli di un mondo che sta andando allo sfacelo, e in effetti lo è......
Nella "scrittura automatica" può essere il SE a parlare oppure L'EGO CAMMUFATO DA SE.....
Se ti alleni molto a osservare l'osservatore e se vivi l'intenzione di
trasformare il tuo SE puoi arrivare a essere L'OSSERVATORE OLTRE LA PERSONALITA,
IL SE COME ATTEGGIAMENTO, allora se la "scrittura automatica" nasce da te stesso
come Osservatore, allora sei nella consapevolezza oggettiva........ E' l'allenamento
a conoscere il proprio SE e a essere disposti a trasfromare se stessi come SE che porta
alla consapevolezza oggettiva dell'osservatore, a mio avviso.......

Comunque il mondo occidentale è in decadenza, e il mondo in generale nel suo
aspetto sociale, umano, biologico, ecologico, climatico, naturale, etc., è in
trasformazione e nell'ambito di questa trasformazione esistono, secondo me,
sempre due categorie fondamentali di consapevolezza:

1) la consapevolezza di chi si ancora nel passato e non evolve il suo se, e questo
porta all'attrito con se stessi e il mondo e porta le persone, a volte, a fare
le cose piu meschine per poter salvare se stessi e non "perdersi" nel cambiamento
umano e planetario che è in atto;

2) la consapevolezza di chi fluisce nel cambiamento allineato con un flusso evolutivo
terrestre, solare, universale che è secondo me in atto, in quanto tutto è in
dinamica evoluzione e arrivano dei momenti in cui l'evoluzione accelera e si
verificano salti di consapevolezza e equivalenti salti di realta (io penso che
siamo in uno di quei momenti).

C'è da dire che molti vivono tutto cio inconsciamente, e questo porta a vivere
inconsapevolmente i momenti attuali, reagendo spontaneamente, automaticamente alla
propria personalita che nel caso dei giovani di cui ho parlato sopra che sono
dentro la fondamnetale tendenza che piu da speranza, appartengono alla categoria 2.

E' vero oggi sembra che nella decadenza della nostra societa si tenda a costruire
nuovi modelli di comportamento sessuali (e non solo sessuali) in cui anche il senso
predatorio di un pedofilo venga giustificato come "normale"........ Non abbiamo
ancora imparato che noi ESSERI siamo i creatori della nostra personalita e questo
vale anche nella personalita sessuale, quindi siamo responsabili di noi stessi,
sempre, anche nella inconsapevolezza di noi stessi, perche tutto quello che facciamo
anche se inconsapevolmente, LO SIAMO.........
Hai detto che i giovani sono vittima della società, è vero in una comprensione che
osserva il nostro tempo, che osserva l'inconsapevolezza dei giovani che non
"sapendo piu cosa fare" si affidano a modelli negativi che la societa gli offre......
Ma nella comprensione dell'ESSERE, noi, io, tu, tutti, SIAMO, e siamo anche il tempo
che viviamo, siamo le nostre esperienze, siamo la nostra persona, ma anche tutto il
tempo e lo spazio che viviamo e i suoi eventi, il nostro se individuale è esteso
a tutto lo spazio-tempo che viviamo; in questo senso i giovani, tutti noi, sempre,
in qualunque situazione ci troviamo, noi siamo quella situazione in qualche maniera, quindi
siamo responsabili della nostra esistenza perche in qualche modo L'ABBIAMO CREATA, magari
inconsapevolmente, ma l'abbiamo fatto........
Prima di nascere (me lo sto dimostrando sempre piu) eravamo in una dimensione di esistenza
non materica e in quella dimensione, prima di venire qui, molto probabilmente abbiamo
progettato la nostra prossima vita, abbiamo sognato il tempo di vita che come umani
dovremmo vivere (poi magari quando siamo qui le cose non vanno come le abbiamo sognato
prima di nascere)......, tutto cio dovrebbe essere nel nostro subconscio, perche per lo
piu non ce lo ricordiamo quando siamo in questo corpo....... Ma quel "progetto prenatale"
e stato fatto perche la vita è un importante esperienza per evolverci come coscienza,
e spesso gli esseri, sono convinto che tornino sul
"piano" materico avendo progettato anche l'eventuale
dolore e questo perche il dolore è lo status della loro attuale coscienza, uno status
che devono evolvere........ Purtroppo anche il dolore e la soppravvivenza, la siamo,
è il nostro status cosciente, è una creazione........, per questo dobbiamo ricrearci.....
Gli esseri quando sono "lassu nella luce", nel sognare la loro prossima vita, lo fanno
a partire dal livello di consapevolezza/coscienza raggiunto fino a quel momento, e molti
ESSERI UMANI vissuti su questa Terra, nel vita dopo vita, non hanno superato,
i primi tre sigilli (sessualita-riproduzione, dolore-soppravvivenza, potere).......

Ma oggi abbiamo un salto di coscienza, quando vediamo tutto come dolore-soppravvivenza,
come rammarico per tutto cio, è perche in qualche modo siamo quella soppravvivenza,
quel rammarico............, il punto di vista oggettivo non è facile da raggiungere
e io non sto dicendo che l'ho raggiunto,
ho fatto le mie fatiche per cercare di raggiungerlo.....

Questo è un tempo di tante verita e ognuno porta la sua, e tutte
sono creature dell'osservatore che le ha espresse, e tutte sono verita degne
di questo nome, in quanto associate all'osservatore che le ha espresse, io
semplicemnete distinguo tra quelle ogggettive e quelle soggettive, e "oggettivo"
o "soggettivo" sono stati di coscienza....... Il "soggettivo" è la personalita
(osservatore identificato nella personalita), il nostro sentire
e tutto il pensiero che ne deriva..... "L'oggettivo" è oltre
la personalità, è l'ossservatore, il pensiero che nasce dal silenzio consapevole,
dal vuoto consapevole,
da quella "dimensione" del sè che non è atteggiamento ma fonte di qualunque
atteggiamento.......



Ciao Pier e che l'amore sia con te, tua figlia e tutta la tua famiglia.......
Pier/Nulla
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
pier



Numero di messaggi : 739
Data d'iscrizione : 10.10.07

MessaggioOggetto: Re: A proposito di Nuova Era e passaggi di vario tipo   Dom Mar 23, 2008 10:55 am

scabini pierluigi ha scritto:
Tu parli di un mondo che sta andando allo sfacelo, e in effetti lo è......


Che questi tempi non siano belli lo dimostra anche una E- mail che mi ha inviato un mistico sufi che allego:

Ricevo in questi giorni molte e molte lettere, quasi un torrente di proteste e di riflessioni nuove. Sì, certo, i momenti sono terribili, e par quasi che la speranza si spenga; ma a fronte dei nuovi accadimenti in cui la malvagità e l’egoismo dei potenti si manifesta con maggior veemenza, avverto il cuore dei buoni reagire finalmente, la voce dei deboli riunirsi in un coro sempre più forte, e le menti dei semplici aprirsi alla realtà del bene, all’amore per la luce.

Sentite alla lontana questa gente in marcia? sentite il vento che porta sommesso ma continuo il suono dei loro passi? Qualcosa si risveglia, nella coscienza dei molti, e le voci si alzano per condannare lo sfacelo, l’ignoranza, la neghittosità degli ignavi, forse sempre meno sottomessi alla venerazione della malvagità, alla quiescenza ammirata per la forza dei criminali... Ecco, sì: risorge la speranza, e forse è l’alba di un nuovo giorno di pace.

Questo è ciò che intuisco. Cordialissimi saluti, Mandel

Il mio maestro vedico , morto da qualche settimana , diceva che siamo all’alba di una nuova era .

E’ vero che siamo nel Kalì Yuga che è un’epoca buia dal punto di vista morale/spirituale , però in questo mare in burrasca esiste un’isola dove c’è pace , serenità ed amore. Un’isola dove è possibile che una persona possa raggiungere la autorealizzazione.

La cosa importante è sapere che c’è questa opportunità ed usare i mezzi a lui più consoni per raggiungere questo stato nonostante l’infuriare degli eventi.

Buona Pasqua a tutti.
Pier
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: A proposito di Nuova Era e passaggi di vario tipo   Oggi a 7:35 am

Tornare in alto Andare in basso
 
A proposito di Nuova Era e passaggi di vario tipo
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Numero di passaggi in D15
» La Nuova Guida del Supplente 2010-2011, di Libero Tassella
» Nuovo registro rifiuti: nuova numerazione?
» Nuova proroga sanzioni SISTRI
» Come fare per avere una nuova chiave usb dopo averne smarrita una?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia) :: Argomenti vari-
Andare verso: