Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Il forum scientifico di Fausto Intilla (Inventore-divulgatore scientifico) - WWW.OLOSCIENCE.COM
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiLista utentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 "Lo Spettro della coscienza" - di Ken Wilber

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Fausto
Admin


Numero di messaggi : 400
Età : 45
Localisation : Switzerland
Data d'iscrizione : 12.06.07

MessaggioOggetto: "Lo Spettro della coscienza" - di Ken Wilber   Ven Giu 15, 2007 7:25 pm

"Lo Spettro della coscienza", di Ken Wilber,è un libro che si potrebbe definire una sorta di "vademecum per la vita". Ciò che si evince,tra le pagine di questo capolavoro della psicologia del transpersonale, è che l’uomo ha bisogni e motivazioni di cui non è consapevole (Freud costruì tutto il suo sistema analitico intorno a questa intuizione di base).Il punto è che nessuno sa quali siano i “veri” bisogni dell’uomo.Lo stesso Freud cambiò idea per ben tre volte sulla natura dei desideri e degli istinti dell’uomo.Inizialmente parlò di istinto sessuale e di sopravvivenza;poi parlò di piacere e di aggressività; infine di istinto vitale e di pulsione di morte.Da allora,gli psicoterapeuti, hanno sempre tentato di comprendere quali siano i “veri” bisogni dell’uomo. Per esempio Rank enfatizzò il bisogno di una volontà forte e costruttiva, Adler parlò di ricerca del potere,Ferenczi del bisogno di amore e di accettazione,Horney del bisogno di sicurezza,H.S.Sullivan di soddisfazione biologica e di sicurezza,Fromm del bisogno di significato,Perls del bisogno di crescere e maturare,Rogers di auto-difesa e di auto-miglioramento,Glasser di bisogno di amore e rispetto di sè,e via dicendo. Ciò che se ne deduce,alla fine,è che l’uomo è inconsapevole di alcuni aspetti del proprio sè (vale a dire della sua Ombra,per usare un termine Junghiano);ed oltre a ciò,volendo scavare fino in fondo,risulta chiaro ed evidente che ciascuna delle principali scuole di psicoterapia,si rivolge ad un diverso livello dello “spettro della coscienza”.Tutte queste scuole quindi,arrivano a conclusioni complementari... ed è ciò che in quest'opera (forse la Summa dell'autore),Ken Wilber riesce a spiegare al lettore attento,in maniera assai semplice ma al contempo magistrale.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.oloscience.com
cincin



Numero di messaggi : 207
Età : 56
Localisation : Roma
Data d'iscrizione : 09.08.07

MessaggioOggetto: Re: "Lo Spettro della coscienza" - di Ken Wilber   Lun Ott 08, 2007 9:42 am

Admin ha scritto:
Ciò che se ne deduce,alla fine,è che l’uomo è inconsapevole di alcuni aspetti del proprio sè
Mi permetto di dire la mia.

L'uomo non è inconsapevole di alcuni aspetti del proprio Sè, ma del proprio Sè nella sua totalità.
Del Sè non se ne possono conoscere alcuni aspetti e altri nò, perchè sarebbe come dire che una donna è un po' incinta; una donna o è incinta o non lo è.
Ciò che fa dire che si possono conoscere alcuni aspetti del proprio Sè è la mancanza di conoscenza del proprio Sè.
E quando si conosce il proprio Sè, tutti i bisogni si riducono ad uno solo: quello di amare.
Perchè quando si conosce il proprio Sè si conosce la fonte della felicità e una fonte ha bisogno di portare all'esterno ciò che ha al suo interno, altrimenti strariperebbe.
E se al suo interno si accumula la felicità, questa deve essere riversata all'esterno, e più si riversa all'esterno e più se ne forma all'interno in un circolo senza fine.
Tolti i bisogni primari dell'uomo, egli sentirebbe un solo bisogno se conoscesse il suo Sè: quello di amare incondizionatamente.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 
"Lo Spettro della coscienza" - di Ken Wilber
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» BOLOGNA : 31 ottobre 2009 Convegno Autismo ed Educazione "Il ruolo della Scuola"
» IV Convegno "Didattica della Psicologia"
» Cerco "La teoria della Traduzione nella Storia" Siri Nergaard
» isamonfroni moderatrice della sezione "Trasportatori" e della sezione "Oli esausti"
» consigli esami " storia della scienza" e "storia dell'arte contemporanea con sperken"+ labor di informatica classico

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia) :: Libri-
Andare verso: