Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Il forum scientifico di Fausto Intilla (Inventore-divulgatore scientifico) - WWW.OLOSCIENCE.COM
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiLista utentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 Prevenire la sclerosi multipla o guarirla?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Claudio Sauro



Numero di messaggi : 286
Localisation : Italia
Data d'iscrizione : 19.10.09

MessaggioOggetto: Prevenire la sclerosi multipla o guarirla?   Mar Nov 17, 2009 8:11 pm

Una volta innescata la sclerosi multipla è irreversibile.
Vi possono essere dei lunghi periodi nei quali la malattia si manifesta in modo leggero e con scarsa sintomatologia.
Lo stesso si può dire per la sclerosi laterale amiotrofica o SLA ( anche se questa tende ad essere più aggressiva e più rapida nelle manifestazioni)
Però sono convinto che esistano dei fattori anche naturali che possono comportare una regressione della malattia o quantomeno che essa si manifesti in modo meno aggressivo.
Certamente da vari studi si è visto che i metalli pesanti, come il mercurio ed il piombo giocano un ruolo importante nell’instaurarsi della malattia.
Studi fatti negli USA, in zone dove l’acqua è ricca di piombo, e pure in zone dove il terreno è ricco di mercurio, hanno mostrato una maggior incidenza di questa patologia.
E poiché sono studi su larga scala, generalmente coinvolgono, 100.000 mila o 200.000 persone, non possiamo dubitare della loro veridicità.
Ma una volta nel corpo, come possiamo liberarci dai metalli pesanti?
Questo è relativamente semplice poiché tali metalli si accumulano prevalentemente nello scheletro.
Formano dei composti complessi con il calcio e con il fosforo dello scheletro.
Ed allora si è visto che un buon apporto di calcio con l’alimentazione o attraverso il latte ed i formaggi , o in forma di calcio organico, come il calcio citrato (almeno un grammo al giorno e tutti i giorni per lunghi periodi), spiazza i metalli pesanti dallo scheletro e ne determina l’eliminazione per via renale.
Ma per assorbire bene il calcio è necessaria la Vit D3, per cui occorre anche assumere Vit D3 attraverso prodotti farmaceutici (infatti la Vit D3 non si trova nell’alimentazione).
Se vogliamo restare sul naturale basterà assumere piccole quantità di olio di merluzzo, che ne è ricchissimo.
Poi esistono altri prodotti in gocce o in fiale molto semplici da usare.
Teniamo anche presente che la Vit D3 si forma nella cute con l’esposizione al sole.
Per questo un soggiorno marino che comporti una bella abbronzatura non fa mai male e ci aiuta a disintossicarci dai metalli pesanti.
Un altro fattore che pare importante perché si inneschino le malattie del motoneurone è rappresentato dai radicali liberi.
Cosa sono i radicali liberi:
Un radicale libero è una molecola o un atomo particolarmente reattivo che contiene almeno un elettrone spaiato nel suo orbitale più esterno. A causa di questa caratteristica chimica i radicali liberi sono altamente instabili e cercano di tornare all'equilibrio rubando all'atomo vicino l'elettrone necessario per pareggiare la propria carica elettromagnetica. Questo meccanismo dà origine a nuove molecole instabili, innescando una reazione a catena che, se non viene arrestata in tempo, finisce col danneggiare le strutture cellulari.
Un eccessivo consumo di proteine soprattutto della carne comporta un aumento dei radicali liberi nel nostro organismo.
Anche un attività fisica intensa, in assenza di allenamento, comporta aumento dei radicali liberi.
I radicali liberi danneggiano le pareti arteriose e venose e favoriscono il formarsi della placca aterosclerotica.
Inoltre attaccano pure i neuroni e le sinapsi neuronali e possono innescare delle malattie autoimmuni, come quelle del motoneurone (sclerosi multipla, SLA ecc)
Quasi tutta la verdura fresca neutralizza i radicali liberi perché ricca di Vit C, di Vit P e di Vit E.
Un ruolo particolarmente importante lo giocano gli agrumi, in particolare il limone che è ricchissimo di Vit C e Vit E ( il succo di un limone al giorno toglie il medico di torno).
Pure le brassicacee hanno una potente azione contro i radicali liberi.
Verze, broccoli, rape, cavolfiori, aglio, cipolla, sono ricchissimi del gruppo S-H che neutralizza i radicali liberi.
Grossi studi hanno mostrato che hanno pure un azione antitumorale..
Il più potente in assoluto nel neutralizzare i radicali liberi è il mirtillo.
Questo contiene infatti antocianine in abbondanza, le sostanze che danno il tipico colore viola ai mirtilli.
Si è visto che oltre a neutralizzare i radicali liberi, ha una potente azione antitumorale.
Da ciò è nata l’idea a vari centri per i tumori in Europa, compreso il nostro Centro per i Tumori di Milano, cappeggiato dal Prof. Veronesi, di introdurre il gene delle antocianine nei pomodori.
In tal modo sono stati prodotti dei pomodori viola, dello stesso colore dei mirtilli.
Certo che l’idea di mangiare una pastasciutta viola mi disgusta, e poi sono contrario a queste manipolazioni.
Preferisco mangiare tre cucchiaini di confettura di mirtilli, tutte le mattine, che per me è ormai diventata un abitudine,
Ed effettivamente sono convinto di averne ricavato degli ottimi benefici.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 
Prevenire la sclerosi multipla o guarirla?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» TORMALINA NERA
» Le malattie autoimmuni o VULVODINIA.INFO
» Sclerosi Tuberosa, che cosa è e consigli per attività didattiche
» come si gestisce praticamente uno sgarro?
» Curare la voce e prevenire...

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia) :: Salute & Medicina-
Andare verso: