Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Il forum scientifico di Fausto Intilla (Inventore-divulgatore scientifico) - WWW.OLOSCIENCE.COM
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiLista utentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 Jill Bolte Taylor: un colpo di intuizione (sott. italiano)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Fausto
Admin


Numero di messaggi : 400
Età : 44
Localisation : Switzerland
Data d'iscrizione : 12.06.07

MessaggioOggetto: Jill Bolte Taylor: un colpo di intuizione (sott. italiano)   Mar Dic 08, 2009 12:59 pm

http://www.ted.com/talks/view/id/229

_________________
Fausto Intilla - www.oloscience.com
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.oloscience.com
pier



Numero di messaggi : 739
Data d'iscrizione : 10.10.07

MessaggioOggetto: Re: Jill Bolte Taylor: un colpo di intuizione (sott. italiano)   Mar Dic 08, 2009 6:04 pm

Fausto ha scritto:
http://www.ted.com/talks/view/id/229


Grazie Fausto per il bel video che mi dà l'occasione di parlare della meditazione e/o delle pratiche che procurano particolari stati di coscienza. Non è raro che con queste pratiche sia abbiano le esperienze di cui parla Jill Bolte Taylor. Nel caso di questa signora però funziona solo l’ emisfero destro per cui sono evidenti le problematiche descritte .

Con la meditazione (Vedi nota 1 )e/o le altre pratiche avviene che le due parti del cervello funzionano in modo coerente (sincronizzazione ) senza che nessuna delle due predomini sull’altra Ne deriva così una piena percezione delle esperienze che vengono elaborate dalla parte destra del cervello che vengono arricchite ma non filtrate dalla parte sinistra del cervello.

Tal esperienze sono definite anche esperienze di illuminazione e sono più frequenti di quanto ci si possa immaginare .

(Nota 1 )

“Gli scienziati hanno studiato, attraverso una vasta gamma di strumenti, quali sono le modificazioni psicofisiologiche dei soggetti meditanti. Durante la meditazione il soggetto raggiunge uno stato di rilassamento molto profondo, questo è rilevabile attraverso registrazioni delle attività fisiologiche. In questo stato avvengono una serie di modificazioni: la diminuzione del consumo di O2, dell’eliminazione di CO2, del ritmo e della gettata cardiaca insieme al ritmo e volume della respirazione, una notevole diminuzione del lattato ematico e della resistenza cutanea e le modificazioni dell’ EEG con coerenza totale delle onde alfa e teta. Questi indici sembrano suggerire l’esistenza di uno stato di coscienza diverso da quelli normalmente conosciuti come veglia, sonno e sogno.

La sincronizzazione dei due emisferi e la presenza di onde teta sono due caratteristiche peculiari della meditazione: il primo aspetto indica che c’è una forte sinergia tra gli emisferi destro e sinistro e i neuroni stanno lavorando in maniera sincronica; il secondo, tipico del sonno, sembra teoricamente incompatibile con la veglia del soggetto meditante.

Ma cosa vuol dire che il nostro cervello in particolari stadi, quali la meditazione, è altamente sincronizzato?

Molti studi ci mostrano come la sincronizzazione tra i due emisferi è associata a stati di benessere ed emozioni positive mentre la desincronizzazione è correlata con situazioni stressanti ed emozioni negative.. Al Medical School of Hannover of Germany è stata studiata la relazione tra coerenza inter - emisferica ed emozioni; su uno studio fatto su 32 volontari addestrati ad immaginare eventi di vita conflittuali o piacevoli è emerso che situazioni di gioia erano associate ad un incremento della coerenza nelle onde alfa mentre situazioni di ansia e preoccupazioni provocavano una diminuzione della coerenza.”
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Claudio Sauro



Numero di messaggi : 286
Localisation : Italia
Data d'iscrizione : 19.10.09

MessaggioOggetto: Re: Jill Bolte Taylor: un colpo di intuizione (sott. italiano)   Mar Dic 08, 2009 7:51 pm

pier ha scritto:
Fausto ha scritto:
http://www.ted.com/talks/view/id/229


Grazie Fausto per il bel video che mi dà l'occasione di parlare della meditazione e/o delle pratiche che procurano particolari stati di coscienza. Non è raro che con queste pratiche sia abbiano le esperienze di cui parla Jill Bolte Taylor. Nel caso di questa signora però funziona solo l’ emisfero destro per cui sono evidenti le problematiche descritte .

Con la meditazione (Vedi nota 1 )e/o le altre pratiche avviene che le due parti del cervello funzionano in modo coerente (sincronizzazione ) senza che nessuna delle due predomini sull’altra Ne deriva così una piena percezione delle esperienze che vengono elaborate dalla parte destra del cervello che vengono arricchite ma non filtrate dalla parte sinistra del cervello.

Tal esperienze sono definite anche esperienze di illuminazione e sono più frequenti di quanto ci si possa immaginare .

(Nota 1 )

“Gli scienziati hanno studiato, attraverso una vasta gamma di strumenti, quali sono le modificazioni psicofisiologiche dei soggetti meditanti. Durante la meditazione il soggetto raggiunge uno stato di rilassamento molto profondo, questo è rilevabile attraverso registrazioni delle attività fisiologiche. In questo stato avvengono una serie di modificazioni: la diminuzione del consumo di O2, dell’eliminazione di CO2, del ritmo e della gettata cardiaca insieme al ritmo e volume della respirazione, una notevole diminuzione del lattato ematico e della resistenza cutanea e le modificazioni dell’ EEG con coerenza totale delle onde alfa e teta. Questi indici sembrano suggerire l’esistenza di uno stato di coscienza diverso da quelli normalmente conosciuti come veglia, sonno e sogno.

La sincronizzazione dei due emisferi e la presenza di onde teta sono due caratteristiche peculiari della meditazione: il primo aspetto indica che c’è una forte sinergia tra gli emisferi destro e sinistro e i neuroni stanno lavorando in maniera sincronica; il secondo, tipico del sonno, sembra teoricamente incompatibile con la veglia del soggetto meditante.

Ma cosa vuol dire che il nostro cervello in particolari stadi, quali la meditazione, è altamente sincronizzato?

Molti studi ci mostrano come la sincronizzazione tra i due emisferi è associata a stati di benessere ed emozioni positive mentre la desincronizzazione è correlata con situazioni stressanti ed emozioni negative.. Al Medical School of Hannover of Germany è stata studiata la relazione tra coerenza inter - emisferica ed emozioni; su uno studio fatto su 32 volontari addestrati ad immaginare eventi di vita conflittuali o piacevoli è emerso che situazioni di gioia erano associate ad un incremento della coerenza nelle onde alfa mentre situazioni di ansia e preoccupazioni provocavano una diminuzione della coerenza.”

Scusa pier, ma quando tu parli di meditazione, ti riferisci alla Meditazione Trascendentale che io stesso ho eseguito per molti anni.
In uno stato di completo rilassamento, si ripete continuamente una parola mantrica.
Su tale meditazione, molti anni fa era uscito un articolo anche sul Scientific American, in cui si mostrava il tracciato EEG, e si descrivevano tutti gli effetti positivi a livello della salute e delle somatizzazioni.
Io quando ho fatto il corso di ipnosi, all'inizio si utilizzavano tecniche di rilassamento e di meditazione molto simili.
L'ipnosi infatti si basa sul rilassamento completo autoindotto o indotto da un operatore.
Tale rilassamento si ottiene concentrandosi, ad esempio esclusivamente sul respiro, poi quando l'ipnotizzatore considera tale rilassamento realmente avvenuto e profondo induce dei segnali.
Uno degli aspetti più interessanti nrell'ipnosi è la regressione.
Ma di questo possiamo parlarne in seguito.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
pier



Numero di messaggi : 739
Data d'iscrizione : 10.10.07

MessaggioOggetto: Re: Jill Bolte Taylor: un colpo di intuizione (sott. italiano)   Mar Dic 08, 2009 10:43 pm

Claudio Sauro ha scritto:
Scusa pier, ma quando tu parli di meditazione, ti riferisci alla Meditazione Trascendentale che io stesso ho eseguito per molti anni.
In uno stato di completo rilassamento, si ripete continuamente una parola mantrica.
Su tale meditazione, molti anni fa era uscito un articolo anche sul Scientific American, in cui si mostrava il tracciato EEG, e si descrivevano tutti gli effetti positivi a livello della salute e delle somatizzazioni.
Io quando ho fatto il corso di ipnosi, all'inizio si utilizzavano tecniche di rilassamento e di meditazione molto simili.
L'ipnosi infatti si basa sul rilassamento completo autoindotto o indotto da un operatore.
Tale rilassamento si ottiene concentrandosi, ad esempio esclusivamente sul respiro, poi quando l'ipnotizzatore considera tale rilassamento realmente avvenuto e profondo induce dei segnali.
Uno degli aspetti più interessanti nrell'ipnosi è la regressione.
Ma di questo possiamo parlarne in seguito.
Si Claudio , mi riferisco alla Meditazione Trascendentale , che seguo da oltre 30 anni, durante i quali ho anche appreso le ulteriori tecniche avanzate della stessa Mt comprese le siddhi ma non solo a quella.
Infatti ho seguito tra gli altri anche gli studi del dott. Montecucco (medico) con il suo Brian Olotester, del dott. Coppola (fisico) nonché del dott. Chopra(medico) , del dott Sharma (medico), ecc.
Durante queste pratiche ho visto che riuscivo a suggestionare facilmente le persone e mi sono dedicato per un certo tempo all'ipnosi ,anche quella regressiva ma poi mi sono stancato .
Secondo me l'ipnosi "scimmiotta" ,se mi si passa il temine, alcune pratiche orientali .
Ho letto l'articolo pubblicato sul Scientific American e da allora sono stati pubblicati molti studi fatti dalla MERU e da altri ricercatori.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
cincin



Numero di messaggi : 207
Età : 56
Localisation : Roma
Data d'iscrizione : 09.08.07

MessaggioOggetto: Re: Jill Bolte Taylor: un colpo di intuizione (sott. italiano)   Mer Dic 09, 2009 10:04 am

Ciao Fausto, come ha già detto pier, nel caso della signora uno dei due emisferi era messo fuori gioco, mentre in meditazione essi lavorano in sincronia. La situazione della signora era patologica, dunque, perchè se per sperimentare il senso di unione con tutte le cose ne deve andare a discapito la nostra capacità motoria, tattile e vocale, si capisce bene che questa non è la via dell'illuminazione. La via dell'illuminazione passa per il corretto funzionamento dei due emisferi.
Il video è molto interessante perchè ci fa capire quanto il senso di separatezza tra noi e il resto sia dovuto all'emisfero sinistro, quello analitico, del calcolo; e non è un caso che sono proprio gli individui molto razionali ad essere i più egoisti. In altre parole, l'egoismo va di pari passo con il predominio dell'emisfero sinistro; questa è una mia deduzione, ovviamente, e che forse qualcuno potrà confermare o smentire.
Quando c'è il predominio dell'emisfero destro, invece, si dovrebbe essere naturalmente più portati per l'altruismo (anche questa è una mia deduzione e non so quanto sia esatta, ci devo pensare ancora bene). Entrambe le situazioni sono degli squilibri, però, perchè essere altruisti è negativo tanto quanto lo è l'essere egoisti. Entrambi sono degli squilibri perchè per esistere devono essere entrambi presenti nell'universo; in altre parole affinchè ci siano gli altruisti (che in teoria sono positivi) devono necessariamente esistere gli egoisti e questo, evidentemente, è negativo. Se non vogliamo gli egoisti dobbiamo eliminare anche gli altruisti; e come si fa ad eliminare egoisti e altruisti? Con la coerenza cui faceva cenno pier.
Solo la meditazione è in grado di eliminare egoisti e altruisti, perchè in meditazione i due emisferi lavorano alla pari; in questo modo si elimina il pericolo di incapacità motoria, tattile, vocale ecc. e si acquista il senso di unità con tutte le cose :-)
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Jill Bolte Taylor: un colpo di intuizione (sott. italiano)   Oggi a 9:08 am

Tornare in alto Andare in basso
 
Jill Bolte Taylor: un colpo di intuizione (sott. italiano)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» 12-17 marzo: colpo di coda invernale?? Monitoriamo....
» I vostri racconti! o VULVODINIA.INFO
» PENSIERO TAO DI OGGI 07 NOVEMBRE 2014
» mi è preso un colpo!
» Immagini divertenti

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia) :: Discipline Vediche e Spiritualità-
Andare verso: