Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Il forum scientifico di Fausto Intilla (Inventore-divulgatore scientifico) - WWW.OLOSCIENCE.COM
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiLista utentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 Cancellazione dei ricordi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
pier



Numero di messaggi : 739
Data d'iscrizione : 10.10.07

MessaggioOggetto: Cancellazione dei ricordi   Ven Mag 07, 2010 12:51 pm

In un forum ho trovato il seguente commento al quale ho risposto come sotto riportato

"Cancellazione dei ricordi.
Mentre cercavo su internet un integratore di sali, o qualche “rimedio della nonna” per risolvere i miei problemi di memoria, mi sono imbattuta in un sito (www.mtgroup-international.eu) che mi ha fatto riflettere sulla possibilità che i miei ricordi fossero stati cancellati e sostituiti e che la memoria che custodisco non fosse altro che un pacchetto confezionato da altri per me. Si trattava solo di un curioso gioco su internet che però mi ha spinto ad una riflessione.
Ho iniziato a pormi delle domande, a cercare di capire perché una possibilità così surreale d’un tratto mi sembrava possibile. La nostra realtà è stata forse completamente “Orwellizzata” (passatemi il termine), le nostre vite ci appartengono o siamo solo dei burattini attaccati ai fili del progresso irresponsabile?
Possiamo ancora considerarci individui coscienti?
Tra catastrofi ambientali, persone che spariscono, guerre ingiustificate, giochi di potere e l’ossessiva ricerca di uno stato di benessere, anche illusorio, è possibile che anche le nostre memorie siano state resettate? Ma soprattutto, è possibile che un individuo, per dimenticare gli avvenimenti brutti della sua vita, si spinga fino alla cancellazione della propria memoria?
Sono preoccupata per il nostro presente, il futuro non credo ci riguarderà se la rotta non sarà invertita "


Re: Cancellazione dei ricordi
Probabilmente quella che tu chiami cancellazione della memoria è uno dei risultati dalla mutazione da esposizione costante a trasmissioni tv. Inoltre ci sarebbero i messaggi subliminali, abilmente camuffati nelle trasmissioni video, senza contare l'opera dei "persuasori occulti" - vedi ad esempio il link ilpalo.com/libri-scientifici-interessanti/libri/Packard-Vance-I-persuasori-occu...
Il cervello così sollecitato dalla massa di informazioni che riceve in continuazione tenderebbe a perdere o confondere quelle vecchie che sono nella memoria.
Niente paura dunque, secondo me è sufficiente essere consapevoli dei vari trucchi e decidere di non partecipare a questi giochi perversi che tendono a manipolarci .


"Comportamenti di massa dell’italiano videomutato a causa dell'esposizione costante a trasmissioni tv By Edoardo Capuano - Posted on 06 maggio 2010

Per il futuro antropologo che tenterà di studiare a analizzare (ma certo non potrà del tutto capire) la società italiana del 2010, ecco alcuni materiali.

Si tratta di osservazioni relative a comportamenti di massa dell’italiano videomutato (cioè prodotto di ).

1. Esasperazione parossistica di ogni espressione. L’italiano videomutato (d’ora in poi: I.V.) esprime le proprie sensazioni in modo enfatico, rumoroso e teatrale. È da qualche anno invalso l’uso di applaudire ai funerali: segno estremo di come si confonda la vita reale (e la morte reale) con la finzione, la recita e le leggi dello spettacolo. L’I.V. considera massimo tributo ciò che invece è un’indecente piazzata; ma per l’I.V. la massima espressione di apprezzamento è l’applauso, come gli è stato insegnato da decenni di tv. Accade dunque l’opposto di quanto avvenne per secoli: si onorava il defunto col silenzio e con un discorso; oggi lo si celebra con battimani frenetici; fra non molto avremo fischi e urla da stadio che chiuderanno le cerimonie funebri dei vip.

2. La sub-cultura calcistica assorbe ogni altra residua traccia di cultura. Oggi l'I.V. dedica vittorie elettorali e ogni altro evento importante come si dedicano i goals delle partite di calcio.

3. Aumento del livello di aggressività. La nevrotizzazione indotta dalla tv ha alzato notevolmente il livello di aggressività e di violenza; da una parte, infatti, la confusione tra realtà e finzione tv ha opacizzato i criteri di giudizio, per cui la violenza non è più un fatto tragico, ma un elemento spettacolare: facce sporche di sangue, esplosioni, pugni, sparatorie, braccia legate, coltelli, armi automatiche non sono più, per l'I.V., oggetti ed emblemi che negano l'umanità, ma strumenti coreografici di quella scenografia che è diventato il mondo.

4. Rifiuto della cultura. La tv ha addestrato l'I.V. a detestare ogni forma di elaborazione culturale. Per l'I.V. leggere e pensare è una fatica ormai insopportabile, la sua mente è atrofizzata ed è divenuta un ricettacolo di tutti i messaggi che siano opportunamente veicolati dalla tv (ovvero abbastanza elementari, colorati, sonori e ripetuti per entrare nella mente dell'I.V.) L'I.V. non conosce più l'uso corretto ed efficace della lingua italiana, e questo è funzionale alla sempre più totale dipendenza dalla tv.

5. Declino inarrestabile dell'etica civile e della politica. L'I.V. è sostanzialmente un uomo ipnotizzato 24 ore al giorno: la mancanza della facoltà i libero arbitrio impedisce l'esercizio della volontà, senza volontà e senza giudizio non esiste più vera libertà.

Autore: Paolo Cortesi / Fonte: nexusedizioni.it "



Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
pier



Numero di messaggi : 739
Data d'iscrizione : 10.10.07

MessaggioOggetto: Re: Cancellazione dei ricordi   Dom Mag 09, 2010 1:48 pm




PLANET X - INVERSIONE DEI POLI - CONTROLLO DEL CLIMA

TIMELINE 2012



"C'è senza dubbio una manipolazione mentale operata dal potere"



Quella che segue è una intervista fatta a Julez Edward, persona molto addentro al progetto Timeline 2012. Per Timeline si occupa della gestione "web". Julez è sempre stato un vero “truthseeker”. In nome della sua ricerca della verità è incorso perfino in alcune "forti pressioni" sistemiche. Il progetto Timeline 2012 è una sorta di controparte reale di ciò che fu organizzato per lanciare il film “2012”.



In occasione dell'uscita di 2012 si offrì infatti l'opportunità di partecipare ad una lotteria con in palio l'accesso alle arche sotterranee costruite per fronteggiare il diluvio imminente. Il tutto appunto nella forma di grande battage pubblicitario, ad opera della major Sony Pictures.
Timeline invece, sul cui sito si possono trovare degli ottimi aggiornamenti sul
cambio di era in corso, sta costruendo uno spazio per una comunità vera in Australia, forse nel deserto, sicuramente nel sottosuolo, in cui verranno ospitate tra le mille e le diecimila persone (di più non mi è stato possibile sapere) al verificarsi di un grande evento catastrofico.
Colui che sta portando avanti in prima persona questo progetto è un signore di nome
Ivan Stein, che si è dato come nickname l'appellativo di “Evon”, così simile al suo nome, ma la cui traduzione in italiano sarebbe “Evo.”

AC. Qual'è stato il primo indizio, la prima conoscenza, la prima cosa nella tua vita che ti ha messo sulla strada del 2012 ?

Julez: Qualcosa dentro. Ho iniziato a fare dei sogni strani. Alcuni di questi erano più reali di qualunque altro sogno io abbia mai avuto. A quel tempo ero coinvolto nel Movimento Europeo per la Verità sull'Undici Settembre, e la teoria ufficiale non aveva alcun senso per me. Volevo sapere il perché sulla guerra al terrorismo ed il successivo collasso economico. Così ho iniziato ad interessarmi delle differenti profezie e ho continuato ad avere strani cambiamenti nella mia coscienza. Fondamentalmente è così che è iniziato il tutto.

AC. Mi pare che i fatti essenziali più rilevanti in merito ai mutamenti ambientali derivanti dal grande cambiamento di era, sono 1) la prossima inversione dei poli magnetici terrestri 2) la maggiore attività solare e 3) l'avvento del pianeta X. Che ne pensi? Sono eventi reali? E se si, sono correlati?

Julez. Prima di chiedersi cosa sia reale, bisognerebbe intendersi su cosa sia la realtà.Di questi tempi tutti hanno il potere di creare la propria realtà. Quindi, una cosa è tanto reale quanto tu vuoi che sia reale. Per alcune persone, ad esempio, l'undici settembre resta un atto di terrorismo, commesso da un uomo delle caverne afgano di nome Osama Bin Laden.

Personalmente ho i miei dubbi circa gli effetti arrecati dal Pianeta X, anche se credo proprio che di questo evento sia stata data la descrizione più accurata che siamo in grado di fornire con il nostro attuale livello di conoscenza. Da un punto di vista più ampio direi che tutto comunque è correlato, non importa quale sia la realtà individuale. Qui stiamo parlando di come funziona l'Universo.


Il Sole sta agendo in maniera molto strana recentemente; sta avendo luogo un'intensificazione della sua attività.

Che ciò sia dovuto al fatto del passaggio, sul piano galattico, del Pianeta X in fondo non m'interessa. La mia realtà è che il sole agisce in modo strano e le sue conseguenze sono immediate e tangibili sul nostro pianeta. A prima vista potrebbe sembrare che tutto ciò stia suscitando solo un impatto fisico, ma se osservi più da vicino il modo in cui la società / matrix sta deragliando puoi intuire che in ballo c'è dell'altro.
Tutti i cervelli ne sono colpiti, personalmente credo che il nostro DNA stia ricevendo una specie di aggiornamento massiccio.
AC. Quindi secondo te c'è del vero in questi 3 elementi (inversione dei poli, sole, pianeta x). Non è solo un trend che si è affermato su internet, lanciato da chi ha il potere di farlo, con l'intento preciso di spaventare le masse?

Julez. C'è senza dubbio una manipolazione mentale operata dal potere. Hanno combattuto per secoli per mantenere la conoscenza dell'apocalisse lontano dallo sguardo della gente. Ora alcuni whistleblowers ( informatori, persone che sollevano una preoccupazione per illeciti che si verificano in un certo organismo di cui esse stesse fanno parte - n.d.r.) hanno iniziato a presentare le loro ricerche al grande pubblico servendosi come tramite dei più stambi e oscuri “scrittori di 2012”, ma al tempo stesso
vi è stata una campagna attiva di disinformazione su internet con un solo obiettivo:instillare la paura nelle persone, per ridurre così le loro vibrazioni e la loro capacità di percepire il senso d'amore che sta dietro tutto ciò.

AC.
Però è possibile secondo te che qualcuno stia cercando di sabotare l'ambiente, provocando, con l'ausilio della tecnologia, degli immani disastri? Mi riferisco in particolare al terremoto di Haiti, per cui, secondo alcune voci, sarebbero stati sistemati degli ordigni nucleari ad hoc - e mi riferisco anche al recente disastro della BP, nel golfo del Messico.
So che è una domanda molto difficile a cui dare una risposta, ma anche un barlume in più di chiarezza, su questi temi, ci può aiutare.

Julez. Attualmente il dato rilevante, su questi grandi eventi, è che essi sono noti in anticipo. Alcuni gruppi hanno dimostrato che le grandi organizzazioni (rispettivamente US Army e Haliburton) erano a conoscenza del fatto che si sarebbero verificati sia il terremoto di Haiti che l'incidente del Golfo. La gente che legge la relazione del Web Bot*aveva una conoscenza poco meno dettagliata. Ma il punto è - secondo me - che la conoscenza a priori non implica coinvolgimento.

Gli incidenti alle piattaforme petrolifere possono succedere, specialmente quando si sperimentano nuovi sistemi. D'altra parte a quella profondità è scientificamente risaputo che qualsiasi cosa risulti compressa da una pressione fortissima (più vicino al centro della Terra = più caldo).
Non mi sento però di affermare che il potere sia in grado di creare questi eventi distruttivi. Suona più probabile che abbiano a disposizione un qualche tipo di tecnologia avanzata, e siano in grado di conoscere in anticipo il verificarsi di questi eventi.


AC. Molti di noi sono consapevoli della presenza di un ... chiamiamolo “potere dietro le quinte” che sta orchestrando delle cose importanti, forse da molto tempo a questa parte. Alcuni sostengono che lo facciano perchè il trend di crescita della popolazione mondiale sia ormai insostenibile per il nostro pianeta. Perchè, secondo te, questo potere dietro le quinte non accetta l'esistenza di un piano universale, un piano più grande che risistemerà le cose senza il loro contributo?

Julez. Bella domanda! Credo che il Potere abbia accettato l'idea della esistenza di un piano universale. Mi riferisco al vertice più alto della piramide. Sanno che è in corso un piano universale, ma credono che il loro piano sia buono almeno quanto il piano universale. Cercheranno fino alla fine di esercitare il loro controllo sulla gente mediante la paura e la forza oscura. Sono obbligati a farlo. E' come se abbiano firmato un contratto prima di essere spediti sulla terra, per partecipare in questo modo al piano universale (è ciò che penso anch'io - n.d.Viator). Potrebbe suonare un po' paradossale, eppure è tutta una questione di equilibrio: il piano universale non può funzionare senza la forza oscura come non può farlo senza la forza illuminata. Questo è ciò che io chiamo la perfezione divina.

AC.
C'è ancora spazio/possibilità per fare qualcosa nella cosidetta “società civile” oppure è il caso di rimboccarsi le maniche e individuare il proprio rifugio?

Julez. Si può rimanere in matrix per tutto il tempo che si desidera. Le sfide stanno per diventare di livello mondiale, sia che tu stia costruendo una comunità o che pretendendo nulla continui la tua vita ordinaria in matrix. Il fattore importante di questi tempi è cercare di fare esperienza al massimo livello possibile di coscienza. Questo significa sbarazzarsi di qualsiasi dipendenza, droghe, sostanze tossiche, ecc... Più puro sarà il tuo corpo, più puramente la tua anima potrà ricevere informazioni, e la mente sarà in grado di assistere l'anima e il corpo.ì


AC.
Quali eventi diciamo ... negativi, intravedi come possibili nei prossimi mesi in Europa?
Julez. Il tema principale per l'Europa sarà l'acqua dal punto di vista ambientale ed i disordini dal punto di vista sociale. La matrix europea smetterà di denotare sintomi di recupero ed inizierà la sua caduta, soprattutto durante e dopo l'estate.
Il fronte che concerne la natura sarà segnato dall'acqua: parlo di inondazioni a sud e ad ovest delle aree costiere del continente europeo, di precipitazioni massicce, e valanghe di neve e fango.
Voglio dire, in sostanza la roba che abbiamo avuto nella prima parte del 2010 continuerà e si intensificherà.


AC.
Come dovremmo organizzarci, quindi, noi europei?
Julez. Sta a ciascuno decidere per se stesso. Il mio consiglio è di rispettare le leggi della natura, ascoltare la madre terra e non discutere con lei se dovesse inondarci la casa o portarci via l'auto.


AC. In Australia dunque state portando avanti questo progetto di comunità. Come procedono le cose?

Julez. Non posso davvero rivelare molto circa la posizione della comunità, eccetto che le cose stanno procedendo velocemente e si stanno manifestando persone molto belle.

AC.
Grazie mille, JulezJulez. Ciao a tutti!

Intervista realizzata da
FrankPro


www.anticorpi.info

Il blog di Julez Edward:
http://www.julezedward.com
*
Il Web Bot Project: sviluppato nel tardo 1990, è un software creato per aiutare a fare previsioni del mercato azionario.
La tecnologia utilizza un sistema di spider per eseguire la scansione e la ricerca di alcune parole. chiave online. Quando viene trovata una di queste parole, il programma prende il testo che precede e segue la parola e lo invia ad un archivio centrale, dove è poi filtrato e lavorato per definirne il significato.
In pratica questo software cerca di sfruttare l'inconscio collettivo per trarne previsioni sul passato, presente e, perchè no, del futuro. L’obiettivo del progetto è di “vedere” la coscienza collettiva dell’universo e della sua popolazione. Nel 2001 si è cominciato a notare che le previsioni del mercato azionario non erano l'unica materia che il software fosse in grado di prevedere con precisione. Si è iniziato così a prendere atto della coincidenza con altri eventi di tipo sociologico e ambientale.


[/size]


[/size]
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 
Cancellazione dei ricordi
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» BRUTTI RICORDI D'INFANZIA
» ricordi dolorosi
» La mia storia, ricordi rimossi
» La mia storia, ricordi rimossi

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia) :: Scienze cognitive (Neuroscienze)-
Andare verso: