Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Il forum scientifico di Fausto Intilla (Inventore-divulgatore scientifico) - WWW.OLOSCIENCE.COM
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiLista utentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 Pure i ventenni devono stare attenti al colesterolo. In aumento i calcoli renali nei bimbi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
pier



Numero di messaggi : 739
Data d'iscrizione : 10.10.07

MessaggioOggetto: Pure i ventenni devono stare attenti al colesterolo. In aumento i calcoli renali nei bimbi   Ven Ago 06, 2010 8:58 am

Secondo alcuni ricercatori anche i giovani di 20 anni devono fare attenzione al colesterolo, perché già a quella età le arterie possono essere danneggiate da livelli di colesterolo dannosi per la salute.
I ricercatori hanno seguito per 20 anni un gruppo di giovani di età compresa tra 18 e 30 anni, rilevando che un livello di colesterolo eccessivo a un'età relativamente giovane aumenta il rischio di patologie cardiache e ictus più in là nel corso della vita.
Un nuovo studio rileva che il numero di bambini curati per i calcoli renali in alcuni ospedali americani è aumentato negli ultimi 10 anni, per ragioni che vanno ancora accertate.
I calcoli renali si sviluppano quando l'urina contiene più sostanze che formano cristalli (tra cui calcio, acido urico e un composto dal nome di ossalato) di quante ne possa diluire il fluido disponibile.
Solitamente i calcoli non provocano danni persistenti, ma eliminarli può essere molto doloroso.
Fonte: salute.agi.it
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Claudio Sauro



Numero di messaggi : 286
Localisation : Italia
Data d'iscrizione : 19.10.09

MessaggioOggetto: Re: Pure i ventenni devono stare attenti al colesterolo. In aumento i calcoli renali nei bimbi   Ven Set 17, 2010 6:21 pm

Per ridurre la formazione di calcoli renali è importantissima la VIT B6.
Infatti questa favorendo la transaminazione, che trasforma l'acido glicossico in glicina, causa di conseguenza la riduzione del tasso di acido ossalico dell'urina.
Le sue funzioni sono molto estese, essendo la vitamina indispensabile al metabolismo degli aminoacidi, alla gluconeogenesi, e partecipa anche alla sintesi dell'emoglobina, nonchè a quella delle amine cerebrali.
Secondo studi recenti, la sua carenza sarebbe causa determinante, insieme ad altri fattori, della malattia di Alzaimer, nonchè della demenza senile.
Purtroppo i cibi raffinati, i surgelati, i cibi inscatolati espongono la popolazione ad una carenza di questa vitamina
Talvolta, soprattutto nell'anziano, questa vitamina viene poco assorbita.
Pertanto, non bastano i cibi ricchi di questa vitamina, quali carne, uova, formaggi, ma occorre assumere la vitamina a dosi alte, normalmente 200 mg/die.
Del resto a questo dosaggio non ha nessuna controindicazione o effetto collaterale.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 
Pure i ventenni devono stare attenti al colesterolo. In aumento i calcoli renali nei bimbi
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Può un dirigente negare all'alunno disabile la frequenza al tempo pieno?
» Come portare in aereo col bagaglio a mano le medicine? ? Vulvodinia.info
» Dieta per colesterolo ? Vulvodinia.info
» medici, dentisti, veterinari e sistri...... siamo sicuri che non devono iscriversi ??
» Il piacere di stare a tavola

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia) :: Salute & Medicina-
Andare verso: