Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Il forum scientifico di Fausto Intilla (Inventore-divulgatore scientifico) - WWW.OLOSCIENCE.COM
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiLista utentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

  Macchine volanti negli antichi testi indiani in sanscrito

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
pier



Numero di messaggi : 739
Data d'iscrizione : 10.10.07

MessaggioOggetto: Macchine volanti negli antichi testi indiani in sanscrito    Ven Mar 25, 2011 7:52 pm

Ill Prof. Dr. Dileep Kumar Kanjilal ha tenuto una lezione brillante con questo titolo per il VI Congresso della Società Astronaut Antico a Monaco di Baviera nel 1979. Kanjilal è docente presso il College di Calcutta sanscrito e, pertanto, un importante studioso di sanscrito.

(Fonte:... ... Pathways to the Gods: le pietre di Kiribati - di Erich Von Daniken p. 179-187).
Se seguiamo la storia di idolatria in India, ci imbattiamo in due opere importanti, la Kausitaki e il Brahmana Satapatha, risalente a prima del 500 a.C., che raccontano le immagini degli dèi.

Testo e illustrazioni mostrano con forza che gli dèi erano originariamente esseri corporei. Ma come, e questa questione deve essere affrontata, ha fatto raggiungere questi dèi della terra attraverso l'atmosfera?

Lo Yujurveda parla abbastanza chiaramente di una macchina volante, che è stata utilizzato dagli Asvins (due gemelli celesti). Il Vimana è semplicemente un sinonimo di macchina volante. Essa si verifica nel Yajurveda, il Ramayana, il Mahabharata, il Bhagavata Purana, così come nella letteratura classica indiana.

Almeno 20 passaggi nel Rig Veda (1028 inni agli dei) si riferiscono esclusivamente al veicolo di volo del Asvins. Questa macchina volante è rappresentata come tre piani, di forma triangolare e tre ruote. Si potrebbe portare almeno tre passeggeri. Secondo la tradizione la macchina è stata realizzata in oro, argento e ferro, e aveva due ali. Con questa macchina battenti Asvins salvato Re Bhujyu che era in pericolo in mare.

Ogni studioso conosce il Vaimanika Shastra, una raccolta di disegni il cui nucleo centrale è attribuito al Bharatvaj il Saggio intorno al 4 ° secolo aC. Gli scritti nel Shastra Vaimanika vennero alla luce nel 1875. Il testo si occupa con le dimensioni e le parti più importanti delle macchine volanti vari.

Impariamo quali direttrici, quali precauzioni particolari dovevano essere presi sui voli a lungo, come le macchine potrebbero essere protetti da violente tempeste e fulmini, come fare un atterraggio forzato e anche come passare l'unità a energia solare per rendere il carburante andare ulteriormente.

Bharatvaj si riferisce a non meno di 70 autorità e dieci esperti di viaggi aerei nell'antichità indiana!
La descrizione di queste macchine in vecchi testi indiani sono incredibilmente precise. La difficoltà che ci troviamo di fronte oggi è fondamentalmente che i testi menzionano vari metalli e leghe che non possiamo tradurre.

Non sappiamo come i nostri antenati siano comprensibili. Nel Amarangasutradhara cinque macchine volanti erano originariamente costruite per gli dèi Brahma, Vishnu, Yama, Kuvera e Indra. Più tardi ci sono stati alcune aggiunte. Quattro tipi principali di Vimana che volano sono descritti: Rukma, Sundara, Tripura e Sakuna.

Il Rukma erano di forma conica e oro tinto, considerando che la Sundata erano come razzi e aveva uno splendore d'argento. Il Tripura erano tre piani e la Sakuna sembrava uccelli. Ci sono stati 113 suddivisioni di questi quattro tipi principali che differivano solo per piccoli dettagli. La posizione e il funzionamento dei collettori di energia solare sono descritti nella Shastra Vaimanika.

Si dice che otto tubi dovevano essere di vetro speciale per assorbire i raggi del sole. Tutta una serie di dettagli sono elencati, alcuni dei quali non li capiamo. Lo Amaranganasutradhara spiega anche l'unità, i controlli e il carburante per la macchina volante. Si dice che il mercurio e 'Rasa' sono stati utilizzati.

Purtroppo noi non sappiamo ancora che cosa "Rasa 'è stato. Dieci sezioni trattare con inquietante temi di attualità come la formazione dei piloti, le rotte di volo, le singole parti di macchine volanti, così come l'abbigliamento per i piloti e passeggeri, e il cibo raccomandato per i voli a lungo raggio.

C'era molto tecnica: i metalli utilizzati, il calore di assorbimento di metalli e loro punto di fusione, l'unità di propulsione e vari tipi di macchine volanti. Le informazioni sui metalli usati in nome della costruzione di tre tipi, Somala, soundaalika e mourthwika. Se essi sono stati mescolati in giuste proporzioni, il risultato era di 16 tipi di calore ad assorbimento dei metalli con nomi come ushnambhara, ushnapaa, raajaamlatrit, ecc che non possono essere tradotti in inglese.

I testi anche spiegano come pulire i metalli, gli acidi come il limone o mela da utilizzare e la miscela giusta, gli oli diritto al lavoro e con la giusta temperatura per loro. Sette tipi di motore sono descritti con le funzioni speciali per i quali sono adatti e le altitudini in cui lavorano meglio. Il catalogo non è a corto di dati circa le dimensioni delle macchine, che avevano piani, né della loro idoneità per vari scopi.

Questo testo è consigliato a tutti coloro che mettono in dubbio l'esistenza di macchine volanti nell'antichità. Il grido insensato che non ci sono queste cose avrebbero dovuto tacere per la vergogna.

I siti in rovina di Parhaspur sono stati teatro di "divino battaglie d'aria'? Ciò ricorda Piramidi. le piramidi Maya nella giungla dell'America Centrale nel centro di Parhaspur.

Nel 1979 un libro di David W. Davenport, un inglese nato in India, è stato pubblicato in Italia. Il suo titolo era di 2000 AC Ditruzione Atomica, (Atomic Destruction 2000. BC). Davenport ha affermato di avere la prova che Mohenjo Daro, una delle città più antiche della storia della civiltà umana, sia stato distrutto da una bomba atomica. Davenport dimostra che il sito rovinato conosciuto come il luogo della morte da parte degli archeologi non è stato formato dal decadimento graduale.

Originariamente Mohenjo Daro, più di 5000 anni fa, giaceva su due isole del fiume Indo. In un raggio di 1,5 km Davenport dimostra tre diversi gradi di devastazione che si diffusero dal centro verso l'esterno. Un enorme calore ha scatenato la distruzione totale del centro. Migliaia di pezzi, battezzate 'pietre nere' dagli archeologi, si rivelarono essere frammenti di vasi d'argilla che si era sciolta a causa del calore estremo.

La possibilità di una eruzione vulcanica è esclusa perché non c'è lava solidificata o cenere vulcanica all'interno o in prossimità Mohenjo Daro. Davenport presume che l'intenso calore in breve ha raggiunto 2.000 gradi C. Con questo calore i vasi di ceramica si fondono.

Egli afferma, inoltre, che nella periferia di Mohenjo Daro scheletri di persone sdraiate a terra, spesso mano nella mano sono stati trovati, come se la vita era stato improvvisamente invaso da una catastrofe inattesa.

Nonostante la possibilità interdisciplinare, l'archeologia lavora esclusivamente con i metodi tradizionali a Mohenjo Daro. Si dovrebbero utilizzare i primi, perché sarebbe produrre risultati. Se le macchine volanti e un'esplosione nucleare sono esclusi come la causa delle rovine, non ci può essere ricerca da parte di squadre ampliate con fisici, chimici, metallurgici, ecc.

Come la cortina di ferro che così spesso cade sui siti che sono importanti nella storia dell'umanità, così non posso evitare di pensare che i fatti sorprendenti e modi di pensare così potrebbe e dovrebbe essere scoperti come un pericolo per esistere. Una esplosione nucleare di 5000 anni fa non si adatta allo scenario?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 
Macchine volanti negli antichi testi indiani in sanscrito
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Noleggio a lungo termine e rottamazione delle macchine
» testi semplificati di psicologia
» TESTI FACILITATI PER CHI HA PROBLEMI DI APPRENDIMENTO : elmedi
» SOS Materiale Didattico e Testi specifici per alunna Down
» LINK A SITI CON TESTI SEMPLIFICATI (scuola secondaria)

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia) :: Antiche Civiltà & Archeologia-
Andare verso: