Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Il forum scientifico di Fausto Intilla (Inventore-divulgatore scientifico) - WWW.OLOSCIENCE.COM
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiLista utentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 Molteplici me...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
unicorno



Numero di messaggi : 7
Età : 38
Localisation : italia
Data d'iscrizione : 21.10.09

MessaggioOggetto: Molteplici me...   Mer Apr 20, 2011 12:56 am

Durante i molti viaggi fuori dal corpo di questi mesi ho avuto modo di fare una straordinaria esperienza creativa che desidero profondamente condividere.
In tutte le mie esperienze di uscita dal corpo ho conservato, come forma di autoprotezione, l'abitudine di non girarmi mai a guardare il mio corpo disteso dentro al letto. Potevo sentire con chiarezza il mio corpo eterico attraversare quello fisico nell'alzarmi e distaccarmi e scivolare via da esso, ma conservavo una sorta di timore, non so esattamente di cosa ma l'idea di vedere il mio corpo disteso mi turbava molto. Quando da sveglia ci ripensavo questa cosa mi lasciava dentro u sottilissimo dubbio sulla veridicità delle mie OBE, la maggior parte delle persone che hanno questo genere di esperienza si rendono conto diciò che gli sta accadendo proprio perchè vedono il proprio corpo disteso a dormire mentre loro gli vagano intorno. Con l'idea di cancellare questo dubbio e soprattutto il timore che mi impediva di guardarmi mi sono focalizzata a lungo sul coraggio di guardare il mio corpo fisico duranteunOBE. Il risultato sono state una lunga serie di esperienze tra le più belle che io abbia mai fatto fuori dal corpo.
La prima volta che ci sono riuscita è stato davvero entusiasmante, come del resto tutte le volte che riesco a fare qualcosa di nuovo fuori dal corpo!!!! Ero appena uscita, avevo attraversato il mio corpo fisico, ero pronta per andare in esplorazione ma c'era qualcosa che mi tratteneva, sapevo di dover fare qualcosa ma non sapevo di cosa si trattasse. MI sono fermata e PAF! in un attimo il focus di mesi mi si è spalancato nella mente ed proprio in quello stesso momento come se fosse lacosa più ovvia di tutte mi sono trovata di fronte al letto dove il mio corpo fisico continuava a dormire. Confesso che è stata una gran bella sorpresa!!!!Nell'oscurità della stanza e da sotto le lenzuala il mio corpo era chiaro e visibile come se risplendesse di luce propria. Ne sono rimasta incantat. Non ho avuto modo nemmeno lontanamente di sentire na qualsiasi forma di turbamento tale era la sorpresa di vedermi in quella forma... non so descrivere l'emozione, lo stupore e la curiosità. La "vista", la "capacità di visione" fuori dal corpo sono un tutt'uno con un'intima percezione delle cose, soprattutto se sono "cose" viventi... non saprei come descriverla... una sorta di partecipazione... Mi sono avvicinanata ed ho cominciato ad accarezzare il mio corpo fisico, ad amarlo in una maniera particolarmente appassionata... così appassionata che si è svegliato!!! ha aperto gli occhi, mi ha riconosciuto, ci siamoriconosciute, e... eravamo in due ma eravamo uno. E si è alzato dal letto e abbiamo danzato fino a quando le pareti e i mobili nella stanza non sono spariti completamente e lo spazio intorno a noi-me è diventato un'estensione del noi-me... e il movimento stesso della danza è ddivenuto spazio... ed era come se non ci fossero piùcorpi, nè fisici nè eterici nè di nessuna forma... non trovo altre parole per descriverre questa incredibile esperienza...
Sulla scia di questo entusiasmo ho cominciato ad avere OBE in cui non solo riuscivo a vedere il mio corpo fisico ma da esso si alzavano altri corpi sottili, altre me in forme eteriche dalla bellezza ipnotizzante... In una di queste esperienze dopo aver visto il mio corpo fisico disteso nel letto mi sono focalizzata su Shamballa e in un attimo mi sono ritrovata a disegnare con l'indice della mano destra un portale di luce che mi ci avrebbe messo in contatto Quando ho provato ad attraversarlo una intensa densità al suo interno mi ha respinto..ma subito dopo da quello stesso portale la sagoma di luce verde ha cominciato a delinearsi e più si faceva cdensa oltre il portale proprio nella mia camera da letto e più mi assomigliava... era me!!!!!! Ed era incredibilmente bella, così bella che è stat un'intensa emozione riconoscerla come me e nos entirla separata da me. A nzi io ero lei, potevo guardare la stanza da due punti di vista differenti e anche contemporanei...booooooooo non so come raccontarlo!!!!!
E' diventata una curiosa ed emozionante consuetudine essere la mia compagna di viaggio, ogni volta una forma nuova, sempre di una bellezza che va un sacco oltre la percezione che io ho di me... ed ogni volta la consapevolezza di essere UNO e MOLTEPLICE si definisce con sfumature percettive sconosciute, e con questa anche quella di essere IL CREATORE E LA CREATURA...
come spesso mi succede quando racconto queste esperienze... le parole accarezzano solo lontanamente ilmistero che siamo...:-)
Buon viaggio a tutti! flower
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
scabini pierluigi



Numero di messaggi : 98
Data d'iscrizione : 26.06.07

MessaggioOggetto: Re: Molteplici me...   Gio Mag 05, 2011 12:46 pm

La tua esperienza è un esperienza molto forte; io non credo di essere a questo livello di uscite extracorporee, ma in verita non saprei cosa dire sul mio livello evolutivo, tuttavia quello che sto sperimentando è l'essere un essere interdimensionale....... Ed è quello che stai sperimentando anche tu forse ad un livello piu evoluto del mio.
Noi siamo su diversi livelli di realta che possono essere vissuti in "contemporanea" nel momento presente, un momento presente fuori dal tempo........
A volte, in alcuni stati di "trans" mi ritrovo in dimensioni mentali che sono livelli di realta oltre il corpo e il cervello che intereagiscono con il corpo\cervello e sei un essenza che esiste al di la del corpo e che lo plasma continuamente.......... Continuo a trasferire valori energetici da quelle dimensioni al mio corpo che continua a ri-crearsi....... Nuove dimensioni su diversi livelli di realta che portano nuova energia spirituale al mio corpo; questo vissuto mi sta trasformando continuamente.........
Il punto evidente è che una mente subconscia soggiace e sostiene quella che si chiama realta e l'OSSERVATORE NON E' UNA MENTE NE UNA REALTA MA L'OSSERVATORE DI ESSE e noi siamo quello fondamentalmente......
Ciao
Pierluigi
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 
Molteplici me...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia) :: Sogni ed Esperienze-
Andare verso: