Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Il forum scientifico di Fausto Intilla (Inventore-divulgatore scientifico) - WWW.OLOSCIENCE.COM
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiLista utentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 La cipolla nei bambini con tonsillite

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Claudio Sauro



Numero di messaggi : 286
Localisation : Italia
Data d'iscrizione : 19.10.09

MessaggioOggetto: La cipolla nei bambini con tonsillite   Ven Lug 13, 2012 4:51 pm



Sono più di trent'anni che mi interesso alle erbe medicinali, ed ho cercato negli ultimi anni delle piante che potessero sostituire gli antibiotici, visto che questi ormai funzionano sempre meno.
Ottimi antibiotici naturali sarebbero le essenze delle piante aromatiche, timo, eucalipto,salvia, rosmarino ecc., però queste essenze dovrebbero essere assunte in quantità considerevole per esercitare un effetto sistemico. Inoltre a dosi alte hanno parecchie controindicazioni: possono essere irritanti per i reni, inoltre possono dare fotosensibilizzazzione.
Un eccezione la farebbe , non tanto l'essenza di eucalipto, ma la tintura di eucalipto fatta a con alcool purissimo a 95°.
Infatti a tale gradazione, l'alcool estrae non solo le essenze ma anche le resine che sono degli ottimi antibiotici.
Purtroppo la tintura a 95° di eucalipto è difficile trovarla, perchè i farmacisti sono soliti fare la tintura a 70° che non estrae le resine, e solo in piccola percentuale le essenze.
Ma tempo addietro mi sono imbattuto in una ricetta diciamo casalinga, a cui subito ho dato poca importanza, poi l'ho prescritta per caso ad un bambino che andava soggetto a tonsillite cronica che continuamente si riacutizzava, con placche, tanto che la madre era propensa all'intervento di tonsillectomia, anche perchè gli antibiotici proprio non funzionavano.
Gli dissi, prima dell'intervento facciamo un ultimo tentativo, ho trovato questa ricetta proviamola (anche se in cuor mio ci credevo poco)
Si tratta di tagliuzzare sette od otto cipolle bianche o gialle e poi metterle a strati in un vaso, poi ad ogni strato di cipolla spesso un centimetro, un centimetro e mezzo, ricoprirlo con mezzo centimetro di zucchero, così si ottengono molti strati fino a riempire il vaso. Il tutto poi si chiude bene e si ripone in credenza al buio per una decina di giorni.
Lo zucchero estrarrà tutti i principi attivi della cipolla che ha azione antibiotica ed è ricca di zolfo; ne risulterà uno sciroppo molto denso da dare a a cucchiai a seconda del peso.
Ovviamente il tutto, a sciroppo ottenuto dovrà essere filtrato e messo in bottiglia ben chiusa e preferibilmente in frigorifero.
Quello che è stupefacente stà nel fatto che tale sciroppo perde tutta l'azione piccante della cipolla e diventa molto gradevole anche per un bambino.
La madre mi prese alla lettera ed iniziò subito a preparare tale sciroppo.
Io sinceramente ci credevo poco, ma dopo una quindicina di giorni mi arrivò la conferma attraverso la nonna "Sa che abbiamo dato al nostro bambino il suo sciroppo di cipolla e già al secondo giorno le placche erano scomparse, completamente come non mai"
La cosa mi incuriosì, andai a visitare il bambino per accertarmi ed effettivamente le placche erano scomparse e si erano perfino ridotte in volume le tonsille, e senza antibiotici, solo con il mio sciroppo di cipolla.
Al che, ancora incredulo, decisi di estendere l'esperimento ad altri otto bambini che rispondevano poco o nulla agli antibiotici.
I risultati sono stati straordinari, sette bambini sono guariti in due o tre giorni, un bambino persisteva ad avere le placche. Mi resi conto, facendo una piccola anamnesi che la madre gli dava fiumi di paracetamolo. Sapevo per certo che il paracetamolo, a dosi troppo alte inibisce un enzima importantissimo, la glutatione- perossidasi, e quindi inibisce le difese organiche.
Sospesi il paracetamolo, consigliai di dare due gocce di Novalgina ogni mezz'ora, solo se la febbre avesse superato i 38°, e incredibilmente anche quel bambino guarì.
Ora con questa ricetta io non è che voglia saltare davanti ai medici (sono medico anch'io), ma eventualmente prendiamo il tutto come alimento da provare in alternativa agli antibiotici, se questi non funzionano più.
Del resto quello che ho detto può servire anche ai miei colleghi.
So per certo, perchè me lo raccontano le mamme, che al primo sintomo di tonsillite, somministrano questo sciroppo di cipolla, e rapidamente la tonsillite scompare.
Ormai credo di aver accumulato una discreta statistica.
Dosi: per un bambino di 10 km dare un cucchiaio da tavola scarso mattina e sera
per un bambino di 15 Kg dare un cucchiaio colmo mattina e sera
per un bambino di 20 Kg dare un cucchiaio e mezzo mattina e sera
per un bambino di 25 Kg dare due cucchiai da tavola mattina e sera
per un bambino da 30 Kg dare due cucchiai e mezzo mattina e sera.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 
La cipolla nei bambini con tonsillite
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Il sonno dei bambini
» Come nascono i bambini?
» Come affrontare il lutto con i bambini
» FIODOR'S: Programmi per bambini fatti da un papà
» LIBRI PER BAMBINI: Storie che raccontano la differenza, la disabilità, la malattia e il coraggio per affrontarla..

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia) :: Salute & Medicina-
Andare verso: