Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia)

Il forum scientifico di Fausto Intilla (Inventore-divulgatore scientifico) - WWW.OLOSCIENCE.COM
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiLista utentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 Il mistero della cometa di Holmes

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Fausto
Admin


Numero di messaggi : 400
Età : 44
Localisation : Switzerland
Data d'iscrizione : 12.06.07

MessaggioOggetto: Il mistero della cometa di Holmes   Dom Ott 28, 2007 12:41 pm

Il corpo celeste in soli due giorni ha aumentato di milioni di volte la sua luminosità

BOSTON (USA) - È ancora un enigma per gli astronomi l'improvviso aumento di luminosità della cometa 17P o cometa di Holmes: in due soli giorni è passata da una magnitudo 17 a magnitudo due, un balzo di milioni di volte in termini di luce emessa, diventando così visibile a occhio nudo. «È un'esplosione incredibile - conferma Brian Mardsen, direttore del centro di Astrofisica dell'università di Harvard - tanto che qualche astronomo l'ha scambiata per una supernova».
ENIGMA - La cometa di Holmes è visibile in anni particolari (l'ultima volta fu possibile osservarla nel 1964) nella costellazione Perseo, ed è stata scoperta nel 1892 anche in questo caso grazie a un improvviso e misterioso aumento della luminosità. Il 23 ottobre era ancora di magnitudo 17, ossia 25.000 volte più bassa di quella visibile a occhio nudo. Un giorno dopo era già passata a sette, mentre ora è due: un aumento di milioni di volte, visto che la magnitudo ha una scala logaritmica. La cometa Holmes è visibile anche da noi in questa zona del cielo, ed è stata osservata ad esempio da Gianluca Masi, astrofisico del planetario di Roma: «È un fenomeno rarissimo - sottolinea Masi - con un aumento della luminosità della cometa paragonabile alla differenza che c'è fra la luna piena e il Sole e probabilmente dovuto a eruzioni di gas e materiale solido dalla superficie cometaria a causa di uno stress termico accumulato nel tempo». Non è escluso, aggiunge l'astrofisico, che nelle prossime notti la luminosità possa continuare ad aumentare per poi esaurirsi nel giro di poco tempo.
(Fonte: http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/07_ottobre_26/cometa_holmes_mistero.shtml)
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.oloscience.com
 
Il mistero della cometa di Holmes
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» BUON COMPLEANNO BRIDUCCIA , OVVERO AGATHA TRIVIACHRISTIE ED IL MISTERO DELLA TORTA SCOMPARSA
» UNA COMETA SOPRA LA CULLA (Versione della bimba di Giadina)
» Sentenza della Corte Costituzionale n.127 dell'8 aprile 2010 (centri di raccolta)
» Durante la Magistrale posso fare esami della Triennale?
» STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE - prof. Porro

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Fisica ...tra Scienza e Mistero (Universo,Energia,Mente e Materia) :: Astrofisica e Astronomia-
Andare verso: